Utente 591XXX
Gentili Dottori.
mi permetto di scrivervi in quanto desidererei una informazione.
Circa 1 anno fa mi sono sottoposto ad intervento di legatura delle vene spermatiche a livello inguinale, per correggere un varicocele di 3^ grado al testicolo destro.
Il tutto ha avuto origine quando facendo uno spermiogramma casuale mi sono reso conto che avevo una oligoastenospermia grave.
Subito fu diagnosticato il varicocele e deciso per l'intervento.
Dopo 6 mesi dall'intervento ho rieffettuato lo spermiogramma che evidenziava solo una oligospermia.
Tornato dall'urologo che mi ha in cura mi ha fatto fare una terapia quadrimestrale a base di testosterone e vitamine.
A novembre dopo la terapia ho ripetuto lo spermiogramma che evidenzia qusta volta una astenospermia .
Per sicurezza ho ripetuto presso altro laboratorio il test che ha evidenziato indice di fertilità pari a 2.
A questo punto in previsione di un ritorno dal mio urologo mi chiedo è possibile una recidiva di varicocele sennò cosa potrebbe essere?
grazie mille in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,lo spermiogramma raramente permette di porre una diagnosi,tantomeno di evidenzire una recidiva di una vericocelectomia. Inoltre,i valori espressi dall'esame sono speso variabili,quindi,a mio parere,non resta che affidarsi al giudizio dello specialista di riferimento.
Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 591XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille Dott.Izzo
a breve mi recherò dall'urologo.