Utente 160XXX
Nicola, 25 anni...dopo una festa dove ho bevuto vino circa 3 anni fa..il mattino dopo mi sono svegliato con dei battiti che sembravano in piu' o in meno, sono uno sportivo da sempre mai problemi di cuore di nessun tipo sanissimo, ma mi è presa l'ansia che ha accentuato il tutto. dopo esami cardiologici ecocardio ecg ecc tutto è perfetto..dopo un po' di tempo questi battiti svanirono ma periodicamente a volte quando sono rilassato arriva un battito piu' forte cm un sospiro..questa è la brutta sensazione..allora sono andato dal gastroenterologo perchè avevo dolori di stomaco bruciori e soprattutto rigurgito..ho fatto gastroscopia è uscito che avevo CARDIAS beante..il medico disse nulla di che...dopo questo quadro io sono ancora dopo anni in confusione nessuno ma mai spiegato cosa mi succede..premetto mai nulla svenimenti dolori ecc, solo quando digerisco male ho rigurgito o mi abbuffo, sento battiti in piu' o in meno....la domanda è MI SAPRESTE DARE UNA RISPOSTA UNA SPIEGAZIONE? CENTRA LA DIGESTIONE? un medico di pronto soccorso una volta ma detto che il tappo del cardias non è chiuso bene e ma dato il (GAVISCON), dicendo che a volte rigurgito e tocca la vena del cuore e allora provoca una EXTRASISTOLA...io vorrei sapere dopo anni che ci convivo..in estate quasi assenti i sintomi poi se non digerisco bene o inverno si ripresentano...LA DIGESTIONE CENTRA? SONO SINTMI DI SEMPLICE ANSIA E NON SPARIRANNO MAI? ho messo anche lHOLTER 24H risultato 4 extrasistoli e un battito mancante..mi dissero NON HAI NULLA VIVI LA VITA CHE è BELLA...meglio cosi....ma i sintomi intanto ci sono sempre periodicamente non sempre...è tutto collegato??? vi sarei grato SE MI DESTE UNA SPIEGAZIONE TECNICA SU QUELLO CHE MI SUCCEDE PER METTERE UNA PIETRA SOPRA.. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Russo
36% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

procediamo per gradi:

- L'extrasistolia sporadica in cuore strutturalmente sano è una condizione benigna comune a molte persone che può provocare la sintomatologia da lei descritta.

- Lo stato ansioso, legato alla non conoscenza della benignità del problema può accentuarne la percezione e quindi la sintomatologia.

- I problemi digestivi e l'ernia iatale possono essere delle "spine irritative" che in determinate circostanze (pasti abbondanti, cambiamenti repentini di posizione dopo il pasto, ecc) determinano un aumento del numero di extrasistoli.

- Se all'evidenza endoscopia di cardias beante si aggiunge quella di reflusso gastroesofageo, una terapia gastroenterologica appropriata, come le aveva suggerito il medico di pronto soccorso, potrebbe risolvere il problema delle extrasistoli.

Questa è una valutazione che deve effettuare con il suo medico di famiglia o con lo specialista gastroenterologo.
Mi preme infine nuovamente rassicurarla sulla benignità delle extrasistoli su cuore sano.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
la devo ringraziare, dopo anni ho avuto una spiegazione tecnica straordinaria che mi cambia le cose ok vedro' di curare la sintomatologia digestiva e cerchero' di star tranquillo..anche xchè gioco a calcetto e a volte le sento durante ma sempre se digerisco male se ho reflusso o se fa male lo stomaco

grazie e molti saluti mi è stato utilissimo il consulto con lei
saluti e complimenti per la semplicita' e i dettagli