Utente 180XXX
Salve, sono molto preoccupato in pratica sono un donatore e almeno 4 volte l'anno vado a donare l'ultima donazione è stata fatta ad ottobre da premettere che faccio pesca subaquea intensa agli inizi dell'estate mi è venuto un forte prurito che poi dopo circa due settimane si è andato affievolendo dopo cica 4 mesi mi si è ripresentato ancora più intenso il problema penso sia dovuto al detergente che uso per indossare la muta comunque ho provato a disinfettare la muta con amuchina e a fine pescata dopo la doccia di usare una crema idratante e sembra che tutto vada bene anche se ogni tanto mi viene in maniera molto blanda adesso nasce il problema fissandomi su questo prurito ho fatto una ricerca che ha scaturito in me una fobia enorme di malattie gravi che potenzialmente riportano i sintomi del prurito, ho rifatto tutti gli esami con esito negativo ma forse lo stress di questa situazione ha provocato che non tutte le notti(ci sono anche intervalli di due tre notti che non sudo e dormo tranquillo) mi sveglio con tachicardia e sudoraticcio nella parte superiore del corpo ossia testa collo e mezzo tronco più mi agito e più sudo, oltre a questo non sempre ma certe volte vado in bagno con scariche violente(alcune volte mi prendo enterogermina e il mio stato intestinale si tranquillizza) da premettere che sono un tipo molto ansioso altri sintomi non ne ho la mia temperatura corporea quando mi alzo sudato è di 35,8, non ho avuto febbre.Stò sempre a palpeggiare le zone dove potrebbero essere i linfonodi gonfi ma li sento andando molto in profondita ma sono piccolissimi.N.B. io continua ad andare apesca dalle tre alle quattro ore non accuso nessun tipo di problema e stanchezza in attesa di una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Il prurito e' un sintomo molto aspecifico e certamente da solo non permette al Medico di fare diagnosi. Comunque e' evidente che il suo carattere ansioso e' stato messo a dura prova da questo episodio di (probabile) allergia a qualche detergente, causandole uno stato di ansia ancora maggiore ed arrivando quindi ai fenomeni da lei descritti. Cerchi soltanto di guardare le cose con maggiore serenita' e vedra' che tutto andra' molto meglio.
Cordiali saluti