Utente 395XXX
Già avevo chiesto tempo fa un consulto da Voi, ho fatto la visita andrologica e non sono state riscontrate infezioni, ne fimosi.

L'andrologo ha detto che non c'è fimosi, quindi il fastidio che ho è dovuto solo ad una forte sensibilità.
Ho cercato di spiegare che quando ho un erezione non riesco a scoprire completamente il glande, ma il dottore ha risposto che è soltanto dovuto a sensibilità e non si deve fare alcuna operazione.

Cosa posso fare???


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Se lei è stato visitatio da un collega urologo che le ha detto che non è opportuna la circoncisione, probabilmente è solo una questione di abitudine, una sorta di approccio mentale al problema.
Se non fosse per nulla convinto di ciò che le ha detto il collega nel corso della visita forse potrebbe essere opportuno rivolgersi a qualcun altro.
A Teramo mi permetto di consigliarle il prof Tenaglia, urologo molto competente.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
concordo con il collega
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
se il Collega che L'ha visitata ha deciso che non vi è fimosi, fino a prova contraria, dobbiamo dargli il giusto credito. Se Lei non è stato convinto dalla visita effettuata, non resta che procedere ad un nuovo consulto presso un diverso Specialista, oppure presso gli ambulatori Chirurgici o Urologici di qualsiasi Struttura Pubblica Universitaria od Ospedaliera vicina alla Sua residenza.
Ci tenga informati dell’evoluzione del storia clinica, se lo desidera.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO