Utente 173XXX
Gentili Dottori ,
sono molto preoccupato vi spiego in breve il mio quadro clinico :
Sono un ragazzo di 21 anni , il giorno 1 / 10 / 10 mi sono recato da solo presso uno studio di Andrologia di Napoli trovato su internet , volevo un parare medico riguardo un problema di eiaculazione precoce (ho rapporto stabile ).
Ho esposto il mio problema riassunto come"insoddisfazione sessuale"e il medico ha voluto visitare il mio pene riscontrando un frenulo LEGGERMENTE CORTO consigliandomi una frenuloplastica , precisando però che non poteva dirmi con certezza se una volta fatto l'intervento il problema eiaculazione veniva risolto ,vorrei precisare una cosa che io durante i rapporti precedenti all'intervento non avvertivo nessun dolore o fastidio zone frenulo l'unica scocciatura era la durata del rapporto che andava dai 10ai15 minuti ma con CONTINUI "STOP and START " da me gestiti per non far terminare il tutto , generando comunque un rapporto discontinuo e insoddisfacente per me e la mia partner.
Il giorno 05 / 10 / 10 decisi di sottopormi ad una frenuloplastica(facendo sapere il tutto ai miei genitori) sperando di risolvere il mio problema ; l'intervento non è stato fatto dall'andrologo suddetto ma da un chirurgo amico dei miei genitori ; è passato del tempo dall'intervento ho fatto le mie visite di controllo le quali sono andate tutte a buon fine non ha mai riscontrato problemi di nessun genere , fino a quando una quindicina di giorni fa ho ripreso la mia attività sessuale ;come ho tentato la penetrazione ho avvertito molto dolore zona frenulo è infatti non sono riuscito a dare nemmeno una spinta coitale cosa che però riesce con preservativo , dolore non lo avverto ma la durata del rapporto è diminuita in maniera pazzesca non duro più di 5 minuti , mi sento il liquido seminale all'interno del "corpo cavernoso " nel momento in cui procedo con 2 spinte coitali continue il liquido fuoriesce.
Sono disperato io ho fatto un intervento per risolvere un problema ora me ne ritrovo con 2 :
- Dolore penetrazione zona frenulo ( che NON avvertivo prima dell'operazione)
- Durata rapporto diminuita in modo pazzesco
Sono andato stamattina dal chirurgo per dirgli tutte queste cose mi ha detto che per il dolore(lui dice che non è possibile) ma l'unica cosa che può fare è aprire , tagliare ancora di più così la pelle non è in trazione e per la durata del rapporto lui non può far niente perchè è un chirurgo e non un andrologo ,
sono molto preoccupato perchè tempo fa tutti , i miei genitori la mia ragazza mi sconsigliarono l'intervento ora ho tutti contro.Il medico mi rasserenò dicendo è un intervento blando di routine non ti preoccupare e allora preso dalla speranza di risolve la questione e di fare poi l'amore come si deve non ci pensai due volte .Ho provato anche con crema Emla ma niente da fare , conosco priligy ma dottori ho 21 anni devo prendere delle pillole , intraprendere un rapporto con l'orologio alla mano.
Mi scuso per il linguaggio confidenziale.
Grazie !

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,comprendo lo sfogo ma,per "uscire dall'accerchiamento",l'unica soluzione e' di rifarsi al giudizio dell'andrologo di riferimento.Cordialita'.