Utente 784XXX
"adenocarcinoma del duodeno con metastasi linfonodali,
stenosi anastomotica post-operatoria con fistola pancreatica."
gentili dottori questo è il male che si è abbattuto su mio padre 70 anni.
è gia stato operato con "duodenocefalopancreasetomia".
seconda operazione a causa di aderenza intestino risoltasi dopo operazione.
domando:1)c'e la possibilità di guarigione? 2) tale fistola al pancreas essendo gia in cura da un mese quanto tempo impiegherà ancora a chiudersi?
3)che terapia eventuale dovra sopportare?
distinti saluti.
emanuele
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
credo che la sua sintesi sia "troppo" sintesi.
Forse conviene trascrivere in toto l'esame istologico.
[#2] dopo  
Utente 784XXX

Iscritto dal 2008
egregio dottore,
questa è il referto..
l'esame istologico ha riscontrato solo questo adenocarcinoma al duodeno che è stato rimosso insieme a metà pancreas..
in piu la metastasi è riferità a un ninfonodo ma non è intaccato.
tutti gli altri organi in seguito a raggi e esame gastrologico si sono presentati sani..
[#3] dopo  
Utente 784XXX

Iscritto dal 2008
dimenticavo era localizzato e il dottore dice che dovra fare un ciclo di chemio adiuvante per eliminare le cellule maligne in circolo..
[#4] dopo  
Utente 784XXX

Iscritto dal 2008
nessuna risposta? :(
[#5] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
credo che per dare una risposta alla sua domanda sia necessario vedere con attenzione integralmente la documentazione; questo è uno dei limit del mezzo mediatico