Utente 181XXX
Salve, è ormai un anno, se non forse di più, che soffro di continue infezioni dello sperma. Elencherò ora ciò che mi è stato trovato:

Marzo - Esame liquido seminale
Proteus Mirabilis 10^3 cfu/ml
Pseudomonas aeruginosa ( carica non specificata )

Maggio
Stenotrophomonas Maltophila ( carica non specificata )
Urina senza batteri nè miceti

Luglio
Enterococcus Faecalis nell'urina con carica non significativa <100.000
Stesso batterio nello sperma con carica 10^5 cfu

Agosto
Urina senza batteri
Escherichia Coli nello sperma 10^cfu

Gli esami si interrompono ad agosto poichè ho fatto una visita urologica.
Premetto due fattori, ossia che ho preso molto augmentin per combattere della infezioni per colpa di fissatori esterni Ilizarov,e che dopo un intervento, durante la rimozione del catetere, è stata procurata una lesione all'interno dell'uretra penso ( ho sanguinato per una settimana circa, poi si è risolta ).
Per quanto riguarda la questione augmentin, ho smesso di prenderlo poichè dava uno strano odore alla mia urina e mi rendeva la punta del glande arrossata.

Gli esami ho iniziati a farli quest'anno dato che ho dato peso all'arrossamento sempre del glande dopo l'eiaculazione, e perchè ogni tanto avevo bruciori durante la minzione. Ho avuto anche una cistite.
Il medico di famiglia mi ha fatto vari cicli di antibiotici per 10 giorni ( li ho provati praticamente tutti ciproxin, keraflox, levoxacin ), ma ogni volta il batterio, come potete vedere, cambia.
Ho fatto una visita urologica a settembre e un'ecografia, la prostata pare a postissimo.Non soffro di stitichezza. Mi è stato consigliato il flogmev 10 giorni al mese.

Ora lo sperma è tornato più giallo del solito ( non è mai stato limpido nemmeno prima, ma adesso si è enfatizzato ) e sono tornati anche i lievi rossori dopo l'eiaculazione.
In attesa di nuovi esami e di un nuovo consulto, gradirei sapere un vostro parere a riguardo.
Preciso infine che non ho mai fatto tamponi, ma sempre spermiocoltura e urinocoltura.

Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,per evitare ulteriore confusione e/o banalizzazione del problema,Le consiglio di far riferimento sempre ad uno specialista reale e non virtuale.Credo che sia piu' indicativo il dato fornito da un tampone batterico che non il colore dello sperma e/o il rossore esterno...Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2010
Ho già le ricette del medico per spermiocoltura e visita, la mia era in un certo senso più curiosità che altro.
Mi piace leggere e avevo sentito di prostatiti croniche, ma tanto per sapere, nell'eventualità che il medico la segnalasse, cosa fosse.
Mai e poi mai suggerirei una diagnosi o agirei di testa mia.

Detto questo, sono poco informato se nella mia provincia o dintorni(Pr) vi sia un centro o uno specialista particolare per queste cose, se potete darmi direttive in questo ambito ve ne sarei molto grato.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il Suo medico certamente sapra' indicarLe lo specialista giusto.Cordialita'.