Utente 115XXX
Buongiorno a tutti.
Sono un ragazzo di 16 anni, studente di canto da circa un anno.
Prima di frequentare lezioni settimanali, ho sempre cantato come potevo, simulando timbri lirici oppure tentando di raggiungere tonalità alte come riuscivo (spingendo la laringe). Non ho mai avuto nessun problema a livello di faringelaringe. Rimane il fatto che ho abusato in precedenza delle mie corde vocali.
Ora sto capendo come si conta, come si imposta la voce, ma alla mia gola sta succedendo qualcosa: da circa un mese, esercitandomi ogni giorno, avverto leggeri bruciori nella parte sia laringea che faringea. Questi si manifestano sempre dopo che mi sono esercitato, o dopo aver cantato. La mia tecnica non è neanc'ora definita e quindi fatico ancora a salire, ma tento di sforzare il meno possibile. Nonostante questo mio impegno, o meglio da quando mi sto impegnando a non sforzare, sono iniziato questi bruciori, che ripeto si manifestano solo dopo aver cantato e scompaiono solo dopo aver succhiato una caramella al mentolo.
La mia preoccupazione è forte, in quanto canto è diventata la mia passione.
Vi chiedo quindi se la situazione è da sottoporre ad un medico o se può essere un malanno di stagione, in quanto con l'arrivo del freddo sono iniziati.

Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente è necessario che ti sottoponga ad una fibroscopia laringea oltre che ad un ispezione del cavo orale. A distanza, non posso capire se si tratti di una infiammazione stagionale o di altro. Mi farà piacere ricevere notizie dopo la visita.