Utente 149XXX
Gentili dottori
Sono un ragazzo di 25 anni, studente in preparazione di tesi (per questo passo diverse ore al computer)
Da una decina di giorni mi capita una cosa strana. Se strizzo gli occhi e li riapro subito vedo nell'estremità inferiore destra, con l'occhio destro, una specie di macchiolina nera che in meno di un secondo sparisce, del tipo di quelle che si vedono quando si fissa un punto luminoso e poi si sposta lo sguardo.
Ho effettuato due visite dall'oculista degli ultimi 5 mesi poichè avevo problemi di mosche volanti (questa la sua diagnosi), senza tuttavia presentare alcun problema organico agli occhi. Sono stato liquidato entrambe le volte con il consiglio di bere di più e con un blando collirio.
Ora secondo voi quest'ultimo disturbo può essere collegato alla stanchezza o può essere qualcosa di più grave? Premetto che non ho mal di testa o disturbi simili. Dovrei effettuare anche una risonanza magnetica secondo voi o mi sto solo suggestionando?
Anticipatamente vi ringrazio e vi porgo i miei più sinceri saluti
Paolo
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Caro Paolo,

Il disturbo di cui Lei parla non è dovuto alla stanchezza né, però, è qualcosa di grave. Si tratta "semplicemente" di opacità che si formano nell'ambito di una sostanza gelatinosa che è presente nei nostri occhi: il Corpo Vitreo. Per questi sintomi, non è assolutamente indicata la risonanza magnetica.

Se ha voglia di approfondimenti, le lascio due link in cui si parla più diffusamente dell'argomento:

www.oculisticapascotto.it/cms/index.php?section=44
www.forumsalute.it/community/forum_65_oculistica/thrd_96231_corpi_mobili_vitreali_1.html

Buona serata!