Utente 138XXX
BUONASERA, VOLEVO ESPORVI IL MIO PROBLEMA, HO 23 ANNI, IL MIO MALESSERE INIZIA MARTEDì SERA AL RITORNO DALLA PALESTRA (ULTIMAMENTE NON CI SONO ANDATO MOLTO QUINDI ERO POCO ALLENATO) POICHè I BATTITI DEL CUORE RIMANGONO COSTANTI TRA 90 E 110, STOMACO PESANTE (COME SE FOSSE PIENO) E RESPIRO CORTO (AFFANNO).

MERCOLEDì RIPOSO TUTTO IL GIORNO POICHè MI SENTO DEBOLE, SEMPRE BATTITI TRA 90 E 120 E POI SENTO ANCORA LO STOMACO PESANTE SENZA MANGIARE, IN PIU SI AGGIUNGE UN RARO FASTIDIO A AL BRACCIO SINISTRO COME UNA PUNTURA DI UNO SPILLO.

GIOVEDì SENTENDOMI LEGGERMENTE MEGLIO SONO ANDATO ALL'UNIVERSITà MA DEVO SOTTOLINEARE CHE I MIEI MALESSERI APPENA ELENCATI ERANO ANCORA PRESENTI.

OGGI INFINE MI SONO RECATO AL PRONTO SOCCORSO POICHè AVENDO ANCORA TACHICARDIA (90-110), HO MANGIATO 2 TOAST A PRANZO E MI VENIVA DA VOMITARE E MI SENTIVO SVENIRE, ANCORA QUEI RARI FASTIDI AL BRACCIO SINISTRO.
HANNO FATTO I SEGUENTI ESAMI:

ECG RISULTATO PULITO
LASTRA AL TORACE RISULTATA OK
MIOGLOBULINA ALTA

MI è STATO DETTO CHE HO LA MIOGLOBULINA ALTA, PERò MI HANNO RIMANDATO A CASA CON TUTTI I SINTOMI CHE VI HO ELENCATO.

DA QUELLO CHE SO LA MIOGLOBULINA è UN MARKER PER L'INFARTO, CI PUò ESSERE UN DANNO AL CUORE SECONDO VOI?

VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
se i colleghi avessero avuto il benchè minimo dubbio di una cardiopatia ischemica o infiammatoria, l'avrebbero senz'altro trattenuta in p.s. o ricoverata, ma la dimissione è indice di una assolutà benignità del reperto laboratoristico da lei riportato. Stia,perciò, sereno.
Saluti
[#2] dopo  


dal 2011
MI SONO RIVOLTO A VOI, POI AL PRONTO SOCCORSO MI HANNO VISTO 2 DOTTORI, DI CUI:

IL PRIMO DOPO AVER VISTO LE ANALISI HA DETTO CHE AVEVO UN INIZIO DI FORMA INFLUENZALE (CHE AD OGGI ANCORA NON HO), SENZA NOMINARE LA MIOGLOBINA ALTA CHE ERA RISULTATA DALLE ANALISI.

IL SECONDO DOTTORE NON MI HA DETTO NULLA RIGUARDO L'INIZIO DI INFLUENZA MA HA DETTO CHE HO LA MIOGLOBINA ALTA.

COME VEDE 2 PARERI DIVERSI, ED è NORMALE CHE MI RIVOLGO A VOI SPECIALISTI PER AVERE UN PARERE PIU AFFIDABILE.

VOLEVO DIRLE CHE ANCORA OGGI HO PESO ALLO STOMACO COME SE FOSSE PIENO, SONO PRESENTI I DISTURBI AL BRACCIO E ALLA MANO SINISTRA (COME PUNTURE DI SPILLI),HO ANCORA IL FIATO CORTO E DEBOLEZZA, NON MI SENTO BENE INSOMMA.

VOLEVO AVERE DA LEI UN SUO PARERE POICHé SPECIALISTA.

LA RINGRAZIO DI TUTTO
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
A distanza, senza visitarla non posso far altro che attenermi a quanto già indicato da altri colleghi, ossia che il reperto di elevazione mioglobinica, può essere del tutto normale, cosdì come la sintomatologia, di tipo simil-influenzale, non sembra indicare particolari patologie cardiache.
Saluti