Utente 177XXX
Salve, da poco mi è stata diagnosticata una prostatite che sto curando tramite terapia antibiotica.
Vorrei gentilmente sapere quali misure preventive adottare per evitare nuovi episodi di infiammazione alla prostata. In merito alla mia sfera affettiva-sessuale, io e il mio compagno da qualche mese facciamo l'amore senza preservativo. So bene che utilizzando il preservativo si previene la proliferazione di virus e batteri durante il rapporto.
Ma questo vale anche per una coppia omosessuale monogama?
Se da un lato, so bene i rischi legati alla penetrazione anale, dall'altro mi sconvolge un po' il fatto che debba utilizzare il preservativo con la persona che amo. Cosa fare, dunque, per tutelare la salute della mia (e della sua) prostata e, allo stesso tempo, continuare a fare sesso senza preservativo?

Finora abbiamo fatto i test hiv, epatite e sifilide.
Voi consigliate di aggiungere nuovi esami?

Grazie a tutti quelli che risponderanno.
Luca

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

gli omosessuali "passivi" spesso soffrono di prostatiti. I profilòattici non le possono evitare
si tratta di una solleticazione meccanica
cari saluti