Utente 432XXX
Un saluto a tutti.chiedo crtesamente un parere sui seguenti esami: mio marito:02.2007;astinenza 3 giorni;volume ml 4:liquefazione completa; n° spermatozoi 45 mil;ph 7,8;motilita-A10%,B25%, C(mobili in situ)20%,D(imobili)45%,A+b 35%;forme normali 26%,forme anormali 74% con prevalenza teste appuntite e teste amorfe,alterazioni tratto intermedio.Cellrotonde 5p.c. ;cellsfaldamento+,detriti+,agglutinati+++;capacitazione prezente;metodo utilizzato gradiente; volume utilizzato ml 4;A 45%,B0% ;tot.capacitati 28.350.000;swelling test no;astenospermia;teratospermia;aum viscosita. io: utero antiverso vol ecostr regolare ; diam longitudinale 69mm;diam anteroposteriore 28mm;diam trasverso 42mm;endometrio 6,4mm ,proliferativo.ovaio destro regolare 31-16mm asp normofollic;ovaio sin. regolare 38-23mm ,aspetto multifollic. salpinge destra.passaggio rallentato e tardivo del mdc;salpinge sin:passaggio rapido del mdc. Conclusioni:pervietà tubarica bilaterale con possibile spasmo e o danno tubarico destro. Ho un nodulo al seno di 12mm. menstruazioni da cca 6 anni piu scarse , ciclo con ritardo di 2-7 giorni. febbraio 2007 seguita inseminazione intrauterina(clomid ,proginova..etc);gravidanza tubatica seguita da aborto....incompleto ; cura con farmaci per evitare raschiamento e finalmente ?! HCG 12.6 quasi negativo. 30 aprile 2007. Ho presso integratori di vitamina e, vitamina c ,mio marito ha presso zinco e selenio( senza racomandazione ) nella speranza di migliorare la nostra fertilità. e possibile migliorare il qualita dello sperma tramite una cura con medicinali ,tramite l"alimentazione oppure prosseguire con l"inseminazione .io sono un po diffidente per l"inseminazione;ho paura che con clomid e tutto il resto potrebbe peggiorare la situazione.Chiedo scuza per gli errori grammaticali in quanto straniera vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
gentile signora,
dai dati dell'esame seminale potrebbe dirsi essere presente una infiammazione prostatica.suggerirei una visita da uno specialista e un esame batteriologico dello sperma.Gli integratori per fortuna non fanno male, l'alimentazione corretta sicuramente dà benefici..
Le inseminazioni sono da farsi solo su indicazione del suo ginecologo il quale sicuramente è in grado di valutare rischi e benefici
cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
viste le indagini di suo marito e il sospetto di una infiammazione delle vie seminali, potrebbe essere utile ripetere l'esame del liquido seminale con una valutazione colturale completa e poi riconsultare il vostro andrologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#3] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2007
grazie di cuore! sapiate che i medici del centro della riproduzione,dopo aver chiesto un parere , hanno detto che non ce nessun problema.....veramente mio marito non e mai andato da un andrologo,abbiamo consultato soltanto i medici della Fivet .grazie per consigli,vi terremo informati .buon weck-end.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Teneteci informati.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
probabilemnte nel "team" di Colleghi che Vi stanno seguendo uno Specialista Andrologo c'è già. Mi parrebbe strano il contrario. Nell'ipotesi che così non fosse, prima di tutto consultate un Andrologo (informando per correttezza i Colleghi del Centro che vi seguono) e poi attenetevi alle eventuali prescrizioni senza anticiparne le scelte e le vedute.
Ci tenga informati dell’evoluzione del storia clinica, se lo desidera.
Auguri affettuosi per la realizzazione del Vostro desiderio ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
comunque faccia fare a suo marito una valutazione andrologica , infine un altro suggerimento che posso darle per raccogliere eventuali altri consigli e per confrontarsi o conoscere altre realtà ed altre persone con il suo stesso problema è quello di consultare il forum sull’ "Infertilità" al sito: www.madreprovetta.org.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org


[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
io personalmente credo sia più giusto chiedere informazioni prima di tutto ai Colleghi del "team" di Medici che Vi stanno seguendo nelle pratiche per una gravidanza assistita. Solo nella ipotesi (non credo molto realistica) che fino ad ora nessun Andrologo abbia controllato il Suo compagno, allora potreste chiedere direttamente a loro la strada migliore da seguire.
Nel frattempo, il solito mio parere personale. Spenga il collegamento alla rete per un pò di tempo, senza rincorrere notizie e/o informazioni da un limk all'altro.
Ancora cari saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#8] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2007
Buona sera .grazie per consigli,domani telefono ai medici del centro per vedere che cosa ce da fare .Ad aprile quando ho telefonato al centro mi hanno detto di vederci a fine giugno per la seconda inseminazione....tutto qui.Sicuramente un andrologo del centro ha guardato gli esiti di mio marito(ce ne sono due esiti) pero non ci hanno detto asolutamente niente.Vi sono molto riconosente per averci segnalato questo problema(l"infiammazione), dell"quale eravamo al oscuro.Speriamo che si possa curare.Io sono ottimista.Vi auguro una buona serata.
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
le segnalo comunque che la legge 40 sulle tecniche di PMA , per altri versi discutibile, prevede comunque sempre , prima del ricorso a tecniche di riproduzione assistita , una attenta valutazione andrologica.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#10] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
la nota contenuta nella risposta del Collega BERETTA è puntuale e chiarisce ancora meglio la strada da seguire.
Cari affettuosi auguri
Prof. Giovanni MARTINO
[#11] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2007
Buona sera.mi sono munita delle impegnative.Grazie ancora per vostri consigli.Un cordiale saluto.
[#12] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
auguri affettuosi per la realizzazione del Vostro desiderio.
Cordiali saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se poi lo desidera ci tenga comunque aggiornati.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#14] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per auguri. Appena ho delle notizie ,vi scrivo.Grazie siete stati gentilissimi.Vi auguro una buona serata.
[#15] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2007
gentili medici, a seguito dei vostri consigli, mi marito ha ripetuto il test di capacitazione ,spermiocoltura,esame urina. la situazione e peggiorata es urine leucociti 23 val rifer (0-20);es liquido seminale:ph7,7;VOLUME 4 ML;SPERmatozoi mobili progressivi rapidi 5%, s m progressivi lenti 5% s m non progressivi 10% ,spermatozoi immobili80% ESAME DELLA MORFOLOGIA cellule rotonde leucociti0.39 ;altri elementi -eritrociti,detriti e cristalli;cellule germinali immature 0.91;flora batterica+/-;MORFOLOGIA DEGLI SPERMATOZOI :normali 6%;anomalie della testa 49% anomalie del tratto intermedio 34% anomallie del flagello 5% appendici citoplasmatiche 6% CONCLUZIONI oligoastenoteratozoospermia . spermiocoltura negativa . l"andrologo gli ha consigliato di fare terapia con:levoxacin500 1co alla sera per 15 giorni,carnitene,fertiplus.Ce da sperare che la situazione migliori? ho detto al mio medico di famiglia del vostro consiglio cioe di fare questi esami perche c era il sospetto d infiammazione delle vie seminali ;ha detto che se c era veramente questa infiammazione ,lo sperma era "contaminato" e non doveva essere seguita l inseminazione.???? gentilmente vi chiedo il vostro parere.Vi ringrazio anticipatamente del vostro tempo
[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
il secondo esame del liquido seminale è completamente "diverso" dal primo e questo richiede generalmente ulteriori e precise valutazioni cliniche. Il numero precipita da 45 milioni a 4 milioni e così pure peggiorano i parametri della motilità e della morfologia dei suoi spermatozoi. E' un quadro clinico che deve essere seguito "in diretta" dal suo andrologo "reale" e attentamente monitorizzato eventualmente dopo le terapie consigliate. Comunque, a conferma della sua situazione, le sarà sicuramente richiesto un terzo esame del liquido seminale.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#17] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
davvero molto controversi fra loro i referti degli esami inviati. Non commento le terapie consigliate, credo che nessuno meglio dei Colleghi che stanno seguendo clinicamente il Suo compagno sia in grado di formulare proposte. Sottolineo solo che, a fronte della terapia antibiotica instaurata...gli esami colturali del liquido seminale sono negativi...
In ogni caso, sottoponete le diverse problematiche al Team che dovrebbe procedere alle eventuali tecniche di procreazione medicalmente assistita.
Ancora auguri per tutto ciò che desiderate.
Cordialissimi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#18] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2007
grazie per aver continuato a scrivermi.
Gentile prof.Giovanni Martino in quanto straniera ,non riesco legere tra le righe,per cortesia mi potrebbe spiegare se ce qualcosa che non va con la terapia?Mio marito non e piu andato dai medici della fivet perche potevano vizitarlo solo a fine novembre.... e poi con tutto il rispetto non abbiamo piu fiducia visto che hanno "dimenticato" di dirci cose molto importanti.Sinceramente ,non riesco a credere che,facendo vedere via internet gli esiti di mio marito,ho saputo finalmente com"e la situazione. ...non so piu cosa dire.VI ringrazio ,buona serata
[#19] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
se la fiducia nel Team di Medici che Vi sta seguendo in questa delicata situazione ed in questo delicato momento della Vostra Coppia, ed in definitiva della Vostra vita, è venuta meno, occorre che al più presto entriate in contatto con un altro Centro qualificato. Potreste partire dalle Strutture Pubbliche Universitarie od Ospedaliere della Vostra città, se non l'avete già fatto.
Non entro nel merito della terapia, solo mi chiedevo l'utilità ed il beneficio di una terapia antibiotica in assenza di infezione del liquido seminale. Ma ripeto, giudicano meglio i Colleghi che stannos eguendo dal "vivo" la situazione del Suo compagno.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto ad entrambi.
Prof. Giovanni MARTINO