Utente 433XXX
Gentilissimi, per il secondo anno di seguito mi sono iscritta a una palestra e ho fatto il cardiogramma. Nel primo, l'anno scorso, non risultava nulla e ho frequentato per 2 volte alla settimana facendo esercizi anche pesanti. Oggi, rifacendomi la visita, mi è stata riscontrata una anomali e, guardando nella macchina, ho letto possibile microinfarto passato. Ho chiesto, allarmata, alla dottoressa che volesse dire e lei ha risposto di avere rifatto per 4 volte l'esame e usciva sempre questa anomalia che però non sapeva quale fosse, avrebbe potuto essere anche un microinfarto che avevo fatto senza accorgemene. Poi mi ha detto di fare entro un mese un cardiogramma perchè cmq non era molto sicura della macchina che stava usando perchè cmq era piccola e non specializzata. Mi ha detto che mi iscriveva cmq raccomandandomi di non fare sforzi e di portare entro un mese un cardiogramma fatto in un centro specializzato.
Ora sono ovviamente spaventata ma anche disorientata. Cosa vuol dire anomalia? Cosa vuol dire microinfarto? E' possibile condurre certi esami su macchine non sicure del tutto, specie se si devono rilasciare certificati per poi eseguire sforzi ginnici? Ed è possibile cmq rilasciare l'iscrizione anche se c'è un minimo dubbio. Oppure devo ritenere non all'altezza l'esame che ho sostenuto.
Aggiungo di godere ottima salute, di non avere nessuna patologia e di non assumere farmaci. L'unico ccosa è che fumo un pacchetto di sigarette al giorno.
Grazie per una gentile risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi
48% attività
0% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
..la seconda che hai detto!

Ripeti il tutto presso un centro specializzato che riterrà se farti fare o meno anche le prove da sforzo. Associa un ecocolordoppler.
Non è deontologicamente corretto rilasciare un certificato se si hanno simili dubbi..
Spesso per "arricchire" un povero ECG si scrive "anomalie aspecifiche della conduzione", che non significano proprio un bel niente!
[#2] dopo  
Utente 433XXX

Iscritto dal 2007
Ti ringrazio per la risposta. Ho già prenotato un cardiogramma nell'mbulatorio della mia Asl.
Ancora grazie.