Utente 177XXX
Egr. Dott. Russo,
ho 43 anni, solo da poco tempo ho iniziato una terapia farmacologica, data dal medico di famiglia, per quello che chiamano comunemente, ipertensione da camice bianco; fin dall'età di 18 anni ero molto emotivo e forse già ansioso: in occasione di semplici controlli medici e in particolare nella misurazione dei valori della pressione risultavo tachicardico e superagitato con battiti sino a 160/170 a riposo con risultati ECG normali. Oltre l'imbarazzo si è aggiunta poi la incapacità, la delusione di non potersi sapersi autocontrollare...ormai negli anni mi sono chiuso in me stesso trasformando questo problema in una vera e propria fobia. Ripeto fobia perchè evito non solo di farmi visitare da un medico ma è la figura stesso di qualsiasi medico che mi incute paura/ansia.
Ora da quattro mesi insieme ad un famigliare ho deciso di parlare col medico di famiglia e ha riscontrato una forma d'ansia prescrivendomi xanax 5/10 gocce e congescor 1,25 una al dì e per il momento nessuna terapia psicologica. Vorrei sapere gentilmente da Lei se la terapia farmacologica è quella adatta e corretta. mi sono un pò calmato, ma le misurazioni nello studio medico dei valori pressori risultano sempre alti; vorrei sapere se ci sono altre terapie farmacologiche e/o psicologiche, e sopratutto come Lei aiuta i pazienti come me,che vogliono fare una visita cardiologica più serena e senza l'imbarazzo che ne deriva nel non risucire ad autocontrollarsi....grazie..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi , la cosiddetta " ipertensione da camice bianco" è tutt altro da trascurare. Lo xanax può darle una mano a ridur la quota ansiosa, ma 1,25 mg di congescor al giorno non penso le siano di alcun effetto. Ovviamente non posso prescriverle farmaci...via internet. Le raccomando solo di farsi curare accuratamente la pressione arteriosa, proprio perché lei è giovane. Cordialità.
Cecchini
www.cecchinicuore.org