Utente 183XXX
Buonasera,vorrei chiedervi un consiglio per un problema che persiste da un po' di giorni.
Esattamente 4 giorni fa ho iniziato ad avere una forte sensibilità ai denti, soprattutto se ingerivo alimenti con sbalzi termici. Inizialmente ho pensato fosse semplicemente dovuto ad un colpo di freddo, ma al terzo giorno visto che continuava a persistere costantemente e che si trasformava in una vera e propria nevralgia, ho deciso di contattare telefonicamente il mio dentista (essendo lontana per motivi di lavoro e non potendo andarci di persona). Mi ha semplicemente detto di prendere un antinfiammatorio (oki) 2 volte al giorno per 3/4 giorni.
Ho iniziato ieri e oggi non percepisco più la sensazione di sensibilità dei giorni passati, ma il dolore, percepibile principalmente in seguito a pressione (anche un semplice sfioramento della lingua) si concentra esclusivamente sul canino sup dx.
Da che cosa potrebbe essere provocato?
Segnalo inoltre che proprio questo dente da un po' di mesi mi sembra abbia cambiato colore (tende più su una lieve tonalità grigia, mentre il resto dei denti è perfettamente bianco); quando ho chiesto spiegazioni al mio dentista, prima dell'estate, mi ha risposto che il dente stava bene ed era solo una questione di smalto diverso.
Grazie per la cortese risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
dalla sua descrizione è possibile ipotizzare una pulpite del dente in questione, a cui probabilmente è seguita una necrosi della polpa, che giustificherebbe la diminuizione o l'assenza di dolore: il dolore alla pressione potrebbe acriversi ad una iniziale periodontite acuta, a cui spesso fa seguito un ascesso.
Perchè questa ipotesi possa trovare conferma è necessario sottoporsi a visita medica il prima possibile.
Inoltre è necessario specificare che per svilupparsi un quadro pulpitico è necessario che il dente sia cariato o abbia ricevuto un trauma precedentemente: la variazione del colore che ha notato verso tonalità più scure è indice in questi casi di necrosi pulpare.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Se la supposizione della necrosi è esatta sarebbe opportuno assumere anche dell'antibiotico per evitare la èpssibile comparsa di un ascesso. SEmpre sotto prescrizione medica.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Vi ringrazio per la consulenza fornita e che trova conferma con quanto avessi trovato nelle mie ricerche su internet.Sicuramente domani ricontatterò il mio dentista in modo da fissare un appuntamento.
Se effettivamente si trattasse di pulpite con necrosi è plausibile pensare di fissare la visita a distanza di 8-10 giorni? Oppure è opportuno intervenire immediatamente, perchè la patologia progredisce rapidamente?
Grazie ancora!!!
Saluti.
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Più presto agisce meglio sarà. 10 giorni sono un pò troppi.
Cordialmente