Utente 183XXX
Salve,il problema che vi vorrei sottoporre è che da qualche settimana sono tornato a soffrire di leggera disuria con bruciore al pene ma frequenza della minzione non importante,già trattato 2 anni fa con xatral e ottimi risultati.Infatti da allora non ho più avuto nessun tipo di problema nonostante la sospensione del farmaco.Questa volta però(leggermente anche 2 anni fa) si è associato un peggioramento notevole dell'erezione e soprattutto del mantenimento, con perdita di libido e scarse erezioni mattutine/notturne.Chiedo:queste due patologie è normale siano collegate,sto assumendo anche farmaci per la pressione (ramipril 5mg)per cui l'urologo mi ha sconsigliato di riutilizzare lo xatral.Sto assumendo prostaplant,ma i tempi di risposta sono sicuramente lunghi,come posso risolvere il problema di erezione nel frattempo?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'ipertensione e la disuria,con le rispettive terapie,e la disfunzione erettile,meritano,indubbiamente una diagnosi andrologica molto attenta a 360 gradi con la relativa terapia.Ricordo che e' obbligo dell'andrologo considerare tale corredo sintomatologico come un campanello di allarme per malattie sistemiche sinificative.Credo che altro non si possa e debba dire da questa postazione mediatica.Cordialita'.