Utente 284XXX
Salve,
a seguito di una sfortunata vicenda, chiedo, preventivamente, a voi un parere su chi rivolgermi per questo intervento vicino alla mia città Bari.
Un paio d'anni fa ho avuto una colica renale e sono passato per 2 ospedali dove mi dicevano di non bere acqua perché il "calcolo faceva da tappo". Il terzo dottore in un terzo ospedale ha detto una cosa che mio padre, ammalato di calcoli renali anche lui, ma che non ne soffriva più, mi diceva sempre: "bevi tanta tanta acqua" e con un antispastico ed un antinfiammatorio al bisogno tutto si è risolto (invece di stare altre 2 o tre settimane con un fantomatico tappo (visto che grazie al cielo soffro solo di renella).
Ora, onde evitare di dover passare per dei "cani", vorrei avere un consiglio su chi rivolgermi. Mi pare di capire che la decisione sulla circoncisione è un po' come il parto cesareo: in certi casi può essere discrezionale, quindi mi farebbe un po' arrabbiare sapere successivamente che la circoncisione si poteva evitare. A parte questo purtroppo in Italia non si hanno statistiche, come in altri paesi, sul numero di interventi riusciti bene a ciascun dottore, quindi diciamo che vorrei affidarmi a qualcuno che di questi interventi ne esegue parecchi.
Vi ringrazio anticipatamente.
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,prescindendo dalla zoologia ed atterrando nel mondo degli umani,Le assicuro che la circoncisione e' un intervento che,pur meritando la massima attenzione,rientra nelle competenze della gran parte dei chirurghi generali,urologi ed estetici.Piuttosto,a volte,si discute sulla necessita' di ricorrere all'intervento e/o sulla modalita' piu' o meno conservativa.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2007
Salve Dottore,
non volevo essere offensivo nei confronti della classe medica nella sua totalità, purtroppo però ho vissuto delle brutte esperienze anche più gravi, ad es. un dentista che per togliermi un dente del giudizio mi ha fratturato la mandibola perché per fare in fretta non ha voluto sezionare il dente in quattro parti. Successivamente un suo collega, segnalatomi dai genitori di un mio amico, ha dovuto farmi una plastica ossea e mi ha detto che mancava tanto così che mi lacerasse anche il trigemino che nel mio caso era sito abbastanza in alto. Menomale che ho incontrato quest'ultimo dentista perché non potevo più parlare, avevo un osso la cui punta graffiava la lingua mentre parlavo, il dolore era tanto, avevo anche una infezione.

Anche le esperienze di mia mamma che lavorava in una azienda di apparecchiature elettromedicali (ne sentiva di tutti i colori dai medici che bazzicavano in ditta) mi portano ad essere molto prudente e cauto anche per questioni di routine come questa. Per adesso le uniche esperienze positive da me riportate sono quelle avute grazie alla madre di un mio amico che essendo dottoressa conosce parecchi medici. Purtroppo in questo caso non può essermi molto d'aiuto (non conoscendo direttamente un chirurgo plastico) ecco perché mi sono rivolto a voi.
Prima c'era a Bari il Dr. Dioguardi, che ha operato mia madre e mio padre, ma mi sembra che sia andato in pensione altrimenti sarei andato a colpo sicuro.

Chiedo solo il nominativo di una persona qualificata che possa fare al caso mio, non mi importa il costo dell'intervento, della visita, ecc. Basta che sia una persona qualificata e competente.

Vi ringrazio anticipatamente.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...consulti il sito della Societa' Italiana di Andrologia (andrologiaitaliana.it) e trovera' un andrologo a Lei piu' vicino.Cordialita'.