Utente 180XXX
Salve, ho un problema urgente da sottoporvi:
Io ed il mio ragazzo abbiamo deciso di sottoporci al test per l'hiv, per mia sicurezza ulteriore (visto che comunque il primo rapporto sessuale è stato tra di noi).
Io la settimana scorsa mi sono recata al reparto malattie infettive e tropicali dell'ospedale di padova per effetuare il prelievo.
Ho visto l'infermiera aprire la scatola della "farfallina azzurra" davanti a me, poi mi ha disinfettato il braccio e con lo stesso batuffolo di cotone ha disinfettato il guanto del dito con cui ha cercato la vena; ha eseguito il prelievo e poi sul foro dell'ago ha riposizionato il batuffolo che aveva appoggiato dal lato del disinfettante (e che quindi è andato sul mio sangue) sul telo assorbente che era sotto al mio braccio (e comunque sembrava pulito).
La mia paura ora è che per fare un test magari inutile, io mi sia contagiata proprio in quel momento.
Con la modalità che ho descritto c'è qualche pericolo (magari proprio per l'hiv)?
Necessito di una risposta urgente perchè sono molto preoccupata.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
direi di stare serena

saluti
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la tempestiva risposta e mi permetto di chiederle se quindi lei escluderebbe la possibilità di un contagio durante un prelievo? (in particolare nella modalità da me descritta)
Giusto per capire se è questo che lei ha inteso con la risposta e poter stare davvero serena.
Grazie