Utente 183XXX
Salve sono un ragazzo di 18 anni sono stato appena operato di varicocele da circa un mese, non tanto per il fastidio che mi dava ma in seguito ai risultati del mio spermiogramma che erano abbastanza messi male, alla fine mi sono deciso a operarmi mi hanno fatto un'anestesia generale e dopo una notte passata in ospedale mi hanno dimesso(nn so come si chiami la tecnica utilizzata dal chirurgo, ma mi hanno fatto un taglio di circa 4-5 cm sopra la zona pubica alla sinistra dell'ombellico, avendo il varicocelee a sx). Dopo circa due settimane e mezzo mi sono masturbato e ho notato che il mio tempo di durata era diminuito vertiginosamente tanto che prima dell'intervento arrivavo a circa 10-15 minuti, invece adesso a malapena arrivo a 4.. quindi volevo chiedervi se ci può essere qualche nesso logico tra l'operazione e la mia durata oppure sono tutte mie paranoie e quindi da questo dipende la mia scarsa durata? e se così fosse potreste darmi qualche consiglio a riguardo perchè questa cosa mi mette ansia, e mi fa maledire il giorno in cui ho deciso di operarmi.. grazie dell'attenzione aspetto vostre notizie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
non mi risulta che un intervento per varicocele abbia una qualsiasi capacità di precocizzare l'eiaculazione.
se la cosa , però, dovesse ripetersi e crearle problemi potrà validamente sentire l'opinione dal vivo di uno specialista..
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
quindi lei dice che parte tutto dalla mia testa? Cmq non mi è successo solo una volta ma 3 volte però prima dell'operazione non mi era mai capitata una situazione del genere e per questo ho voluto chiedere un consulto.. ha qualche consiglio da darmi per scacciare questa ansia??
grazie e cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
No,
non ho detto che parte dalla sua testa, ho detto che se il problema che potrebbe essere trasitorio, dovesse crearle ansia , potrà affrontarlo con l'aiuto di uno specialista.
Tenga presente che non siamo macchine ma esseri umani con tutti i pregi e i difetti del caso.
cordialmente
[#4] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille della sua risposta, spero davvero che sia un problema transitorio cmq gia mi rassicura il fatto che l'operazione nn centri con questa cosa. saluti