Utente 104XXX
gent dott. sono giovanna e ho 23 anni.
ieri ho fatto un ECG e un ECOcardiogramma visto che ho quasi tutti i giorni dolori al petto più che altro un peso e tachicardia...è risultato: PA 120/70 mmHg.EOC e toracico normali.
RS a 100b/m. normale conduzione dello stimolo e ripolarizzazione ventricolare.
lieve incurvamento del LAM. esame nei limiti della norma.assenza di segni patologici obiettivabili a carico dell'apparato cardiovascolare.esiti di recente tiroidite autoimmune.tutto questo che significa?posso stare tranquilla che nn mi venga un infarto?può essere tachicardia sinusale?premetto che soffro d'ansia e attacchi di panico nn forti da molti anni infatti noto che quando ho questo peso al petto con tachicardia e prendo alcune gocce di melissa o biancospino va meglio...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Tutti gli esami che lei riporta sono assolutamente normali, si tranquillizzi pertanto . Certo è che se soffre davvero di attacchi di panico lei penso necessiti di una terapia appropriata e non di gocce di biancospino, e questo proprio a causa della sua giovane ETA. Stia serena per il cuore. Con cordialità.
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
gentile dott. cecchini la ringrazio per la celere risposta.ho già parlato con i miei genitori per andare da una psicoterapeuta (ci sono già stata in passato con buoni risultati)il fatto è che pensavo riuscissi da sola a superare l'ansia e le mie paure ma è molto difficile nonostante tutte gli esami e le visite fatte ho sempre paura che mi succeda qualcosa e che possa stare male!lei insieme al mio di cardiologo mi ha tranquillizzata tanto ma naturalmente io(e la mia testa sciocca)ho ancora mille paure infatti ieri ho avuto di nuovo quel peso al petto e agitazione come se mi venisse un infarto da un momento all'altro anche se so che per l'età e per la mia situazione fisica/cardiaca è tecnicamente impossibile!una domanda:oltre all'ansia potrebbero provocarmi l'ansia e la tachicardia la tiroidite autoimmune e il reflusso gastroesofageo con cardias beante che ho?la tiroidite l'ho scoperta una ventina di giorni fa mentre il reflusso lo curo con peptazol e peridon da 7/8 anni.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Da quello che scrive e da come lo scrivo si comprende il suo star male legato agli attacchi di panico. Benche' l'appoggio psicoterapeutico le potra' essere d'aiuto, io le consiglierei una consulenza psichiatrica, in quanto con i farmaci moderni lei puo' trarre giovamento nel giro di pochi giorni. Ma stia serena per cio' che concerne il cuore; sia il reflusso che la tiroidite delle quali lei e' affetta spiegano perfettamente i sintomi che la infastidiscono.
Con cordailit'a
cecchini

www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
grazie dott. cecchini lei mi ha tranquillizzata davvero tanto però per una ragazza della mia età che fino a poco tempo fa studiava farmacia con la speranza di poter convalidare gli esami e passare a medicina,con tanta voglia di vivere e di sapere è difficile pensare a quello che sono diventata a causa dell'ansia e delle mie paure e mi viene ancora più difficile da accettare l'idea di un aiuto psichiatrico...
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
se uno si fa male ad un piede va dall'ortopedico, se uno ha problemi di cuore va dal cardiologo, se ha problemi di gravidamza dal ginecologo. Se uno ha attacchi di panico deve andare dallo psichiatra. Non c'e' proprio niente di male, anzi... buona giornata.
cecchini
[#6] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
grazie dott. cecchini ci penserò...buona giornata anche a lei!!!