Utente 183XXX
Gentilissimi dottori!

Sono una ragazza di 21 anni,e da circa 5-6 mesi mi è stato diagnosticato un prolasso della valvola mitrale,con rigurgito.Io non faccio molto sport,non fumo e non bevo...ma da qualche tempo avverto dei disturbi che non mi permettono di dedicarmi alla mia attività di studentessa.I disturbi che accuso sono forti dolori al torace,formicolio alle mani (entrambe)giramenti di testa e in particolar modo la sera mi si ottura una narice e faccio fatica a respirare...ecco la mia domanda è questa ho sentito dire che questo prolasso possa provocare questi diturbi,ma non so fino a che punto crederci,premetto anche che sono una persona molto ansiosa e sofffo di attacchi di panico...spero possiate darmi un consiglio in attesa di una visita più approfondita...

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Serbe opportuno che mi inviasse il referto della sua ecocardiografia doppler. Questo perché in alta spesso si parla di prolasso della mitrale in maniera non molto precisa. Spesso infatti si riscontra un atteggiamento prolassante del lembo anteriore con modesta insufficienza che è di frequentissimo riscontro in ragazza giovani; altra cosa è il vero prolasso della mitrale che è una patologia vera e propria del tessuto del quale è costituita la valvola. Io mi specializzai ormai 25 anni fa proprio con una tesi sperimentale sul prolasso mitralico. Mi invii se vuole il suo referti scannerizzato, per avere più dati.
La mia e mail è:
cecchinicauore@gmail.com
Buona serata, cecchini
www.cecchinicuore.org