Utente 157XXX
salve dottore sono un ragazzo di 26 anni ho subito da circa 6 mesi un intervento da seminoma tipico.
prima di questo problema non mi ero mai preoccupato della mia infertilita.
ho fatto un esame del mio liquido piu lo spermiogramma dove ho fatto una cura di ciproxina per 15 giorni
ho fatto la crioconservazione e stato un disastro.
ultimo esame e stato 5 x 10alla 6 /ml
moltilita dopo 60 minut:23%

morfologia
forme normali 6%
forme anomale 94%

con questo spermiogramma non potro aver un figlio vero?
ce qualkosa una cura ormonale o qualkosa altro che posso migliorare un po grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Tranquillo e ripeta l'esame e l'eventuale crioconservazione lontano almeno 75 giorni da qualsiasi terapia antibiotica.

Se comunque nel frattempo desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/336-tumore-testicolo-preservare-fertilita.html

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  


dal 2013
ho letto articolo dottore molto interessante e molto istruitivo volevo chiederla una cosa.
visto che le ho gia accennato il il mio spermiogranna e stato un disastro e dovuto al fattore che al testicolo buono ci sono delle piccole microcalcificazioni ma piccole.
del resto tutto ok nessun varicocele effettuato eco da una settimana circa
adesso mi chiedo si posso curare queste microcalcificazione oppure bloccare.???
dA CHE COSA E DOVUTO STA MICROCALCIFICAZIONE COME si prendono ? si puo pervenire?
causano altri neoplasione tipo tumori? dottore?
la ringrazio attendo sue risp
gentile come sempre grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le microcalcificazioni testicolari sono un'anomalia abbastanza rara, caratterizzata appunto dalla presenza di piccole calcificazioni (0,5-2 mm di diametro) all’interno dei tubuli seminiferi.

Questa situazione clinica è stata descritta in giovani maschi con testicoli ritenuti o criptorchidi, in uomini affetti da sindrome di Klinefelter (formula cromosomica 47xxy, si ha cioè un cromosoma sessuale in più), da microlitiasi alveolare del polmone ed anche in presenza di un seminoma testicolare e qui non vorrei spaventarla ma questa situazione richiede sempre una attenta e continua monitorizzazione del quadro da parte del suo andrologo od urologo.

Comunque bisogna ricordare che una microcalcificazione deve sempre essere distinta da altri problemi testicolari come granulomi, ematomi od altro; in questi casi però di solito la calcificazione risulta più grande e solitaria.

Da quello che le ho detto quindi è chiaro che queste microcalcificazioni non si possono curare, bloccare o prevenire ma bisogna sempre attentamente monitorizzarle assieme al suo urologo od andrologo di riferimento.
[#4] dopo  


dal 2013
ok dottore la ringrazio per i suoi commenti
le chiedevo un ultimo confrondo come mai facendo lo spermiogramma dopo intervento e stato un distrastro il max che ho raggiunto dopo tre conervazione e stato 6ooo milioni di spermatoz. adesso mi chiedo da che cosa pu essere causato.?
ho fatto da poco un ecografia piu ecodopler quindi tutto ok al testicolo buono tranne ste piccole microcalcificazione.
dal eco si vedrebbe se c'era un altro seminoma o un varicocele o idrocele allora cosa puo essere causato questa azotosermia.
ho fatto anche esame della tioride piu anticorpi ed e tutto ok?
mi puo dare una mano da che cosa uo essere dovuto grazie?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

senza potre fare una valutazione clinica reale in diretta poco altro posso indicarle oltre a quello che le ho già detto.

Se desidera comunque avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  


dal 2013
ho fatto la crioconservazione e stato un disastro.
ultimo esame e stato 5 x 10alla 6 /ml
moltilita dopo 60 minut:23%

morfologia
forme normali 6%
forme anomale 94%

con questo spermiogramma non potro aver un figlio vero?
dottore dopo la crioconservazione ho dovuto fare la radio terapia adesso so passati cirica 2 mesi e mezzo se faro il liquido sara messo piu male di prima la radio mi avra bruciato tutto giusto?
quando si riprenderanno piu o meno???
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bisogna aspettare almeno 9-12 mesi e poi rifare un primo spermiogramma.

Comunque gli spermatozoi crioconservati sono importanti perchè, al limite, con una tecnica di riproduzione assistita di secondo livello, tipo ICSI, basta un numero limitato di spermatozoi per tentare una fertilizzazione ovocitaria.
[#8] dopo  


dal 2013
QUINDI DOTTORE ASPETTIAMO UN ANNO PER VEDERE A CHE PUNTO EHHH MA PER CURIOSITA LO VOLEVO FARE CHE NE DICE?
CHE HA VOLUTO DIRE CON STA FRASE DOTTORE
Comunque gli spermatozoi crioconservati sono importanti perchè, al limite,
CHE INTENDE PER AL LIMITE?CIOE KE SO MESSO MALE??
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Al limite" vuol dire che se non ci sono spermatozoi nel liquido seminale si possono utilizzare, senza problemi, comunque quelli crioconservati.

Infine, se è curioso di conoscere ora la sua situazione seminale, nessuno le può impedire una verifica prima del tempo previsto ma non si stupisca se questa è negativa.
[#10] dopo  


dal 2013
dotte la ringrazio per tutto quello che mi ha riferito ho prenotato una visita andrologica.
volevo chiederla una cosa ieri ho fatto esame spermiogramma per vedere se ce qualche infezione ma ho notato una cosa che mi e uscito poco sperma piu del dovuto.
se 2 settimane fa ho fatto amore con la mia donna ed era tutto apposto...
lo rifatto stamattina ancora poco?
puo essere poca eccitazione poco stimolo?
come mai???

cosa puo essere lo stress magari ansia bhuu oppure in 2 settimane puo cambiare qualcosa al livello del liquido grazie?
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le ripeto, non entri in vartici di ansie inutili.

Il volume del liquido seminale può variare per varie e molteplici cause, situazione di raccolta difficile, scarsa "stimolazione", stress, scarsa "eccitazione" od altro (in due settimane non cambia nulla!).

Ora vediamo come sono i parametri considerati.
[#12] dopo  


dal 2013
SALVE dottore
volevo chiedere un consulto che ormai mi ossesiona il cervello.
ho effettuato:
1 visita adrologica
3 visita urologica
4 ecografia scrotale piu ecocolor(no ecocolordopplert)

adesso volevo chiedere con questo esame si puo vedere se sono affetto da varicolece ;idrocele o ernia inguinale?
oppure bisogna fare un ecocolordoppler grazie
attento sue notizie
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Ecocolor" ed ecocolordoppler delle vene spermatiche dovrebbero essere la stessa cosa.

Se l'"ecocolor" è normale non dovrebbe esserci il varicocele, come da lei temuto.
[#14] dopo  


dal 2013
SALVE HO FATTO ESAME e stato un disastro totale
ma lo fatto quando avevo un po di raffreddore implica qualksosa.... ASSUNTO ASPIRINE C
spermatozoo 0,5 x10alla 6
motilita 10%
assente 90
in piu mi ha riscontrato un valore max si leucociti 3,5 e il valore max e di 1,6
e ha riscontrato TANTE cellule immature cosa devo fare sono senza speranza NON AVRO MAI UN FIGLIO.
la radio terapia dopo il seminoma mi ha distrutto
perche prima di fare la radio ne avevo circa 6 milioni
chiedevo una cosa leucociti alti mi diono ke e dovuta ad un infezione ma se ho fatto lo spermiocultura un mese fa in 2 centri diversi era negativo.
cosa devo fare? che mi consiglia ? faccio le analisi ormonali per vedere se e un problema ormonale,faccio un urino coltura fatta 5 mesi fa.
un altra cosa esiste un modo per non prendere infezzione?e quello di nn fare sesso?oppure si possono prendere anke nn facendo sesso?
[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

mi sembra che l'ansia le stia giocando un brutto scherzo.

Basta porsi domande che da questa sede non possono avere una risposta precisa e corretta; ora deve sentire in diretta un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Un cordiale saluto.
[#16] dopo  


dal 2013
LO SO DOTT BERRETTA MA COME MAI E SCENSO COSI DI BRUTTO PRIMA DI FARE LA RADIO TERAPIA ERA A 6 MILIONI ADESSO NEANCHE A MEZZO MILIONE E POI I LEUCOCITI ALTI MA TUTTO QUESTO COME E POSSIBILE? SE NEANKE UN MESE FA HO FATTO 2 SPERMIOCULTURE IN 2 CENTRI DIVERSI ESITI NEGATI.
SO SOLO CHE PRIMA FARE LO SPERMIOGRAMMA HO ASSUNTO ASPIRINE C E ZERINOL PER IL RAFFREDDORE IMPLICA QUALCOSA GRAZIE.
CMQ HO PRENOTATO UNA VISITA ADROLOGICA E UN ALTRO SPERMIOGRAMMA GIOVEDI DI ADESSO VEDIAMO COME VA OK.
NEL FRATTEMPO LEI COSA NE PENSA DELLA MIA SITUAZIONE E GRAVE VERO?
[#17] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo la presenza di un problema infiammatorio generale, come un "raffreddore", può giustificare in parte anche i suoi problemi particolari a livello del liquido seminale.
[#18] dopo  


dal 2013
grazie dottore le chiedevo una cosa ma come si va a vedere se uno ha la prostatite cronica o batterica quello ke sia cioe gli esami da svolgere quali sono:
ecografia prostatica lo fatta tutto ok
urinocultura tutto ok
spermiocultura tutto ok
ispezzione rettrale dall'urologo tutto ok
che ce rimasto?

e come mai dopo questo esame del liquido seminale mi dicono che sia un infezione se neanke un mese fa ho fatto 2 spermiogrammi tutti e 2 negativi grazie
[#19] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Avrà fatto delle spermiocolture non degli spermiogrammi se no non si capisce più nulla.

Detto questo poi le avranno parlato di infiammazione delle vie uro-seminali e non di infezione se tutte le valutazioni colturali sono negative.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html .

Un cordiale saluto.
[#20] dopo  


dal 2013
DOTTORE TI RINGRAZIO PER TUTTO SO CHE UNOD EI MIGLIORI E SOPRATUTTO PERSONALITA UMANA
ultima ecografia del testicolo superstite dice questo:
didimo supersiste di dimesione normale 40x22 struttura omogena contenenti plurimi millimetriche calcificazioni senza significato patologico.NULLA da segnalare a carico della testa dell'epidimo del diamtro 9mm e della coda,salco isolate ciste spermatiche del diamentro massimo 4 mm senza significato patologico.non distensione fluida della tunica vaginale e ne reflusso dei vasi plesso pampiniforme.
ADESSO MI CHIEDO QUESTE MICROCISTI ? SI POSSONO TOGLIERE CON QUALCHE CURA SO CHE VANNO VIA DA SOLO E VERO? HO LETTO CHE LA MAGGIORN PARTE DELLE CISTI SI TROVA ALLA TESTA EPIDIDIMO MA LA MIA NO PUO ESSERE?CHIRURGICAMENTE ME HANNO SCONSIGLIATO.
SONO CAUSA DELLA MIA INFERTILITA?
3 EAMI DEL LIQUIDO SEMINALE MAX CHE HO RAGGIUNTO 6 MILIONI E LA MOTILITA E ASSENTE.
ESAMI ORMONALI NELLA NORMA SOLO IL FSH12,4 SFORA DI POCO 3 A 12.
ECODOPPLPER PER ESCLUDERE VARICOCELE IDROLCE ERNIA INGUINALE TUTTO NEGATIVO.
[#21] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

le ho già risposto in altro post in cui fa la medesima domanda:

http://www.medicitalia.it/consulti/Andrologia/167338/Spermiogramma-e-testicolo-figlio-ciclo

Lasci stare le cisti che come indicato dall'ecografia sono "senza significato patologico" e non sono la causa del suo quadro seminale non normale, visto tra l'altro che è stato appena operato per un seminoma!

Sulle plurime microcalcificazioni invece bisogna seguire una periodica e precisa monitorizzazione, anche ecografica, sotto il controllo sempre di un esperto andrologo.

[#22] dopo  


dal 2013
dottore quindi nel mio caso le microcalficicazione sono segno di infertilita? se si come mai?
dovute a che cosa una produzione male dello sperma si possono riparare?
la ringrazio di tutto
cordiali saluti
[#23] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Vada a vedere la risposta che già le ho dato:

Le microcalcificazioni testicolari non sono segno di Infertilità ma sono un'anomalia abbastanza rara, caratterizzata appunto dalla presenza di piccole calcificazioni (0,5-2 mm di diametro) all’interno dei tubuli seminiferi.

Questa situazione clinica è stata descritta in giovani maschi con testicoli ritenuti o criptorchidi, in uomini affetti da sindrome di Klinefelter (formula cromosomica 47xxy, si ha cioè un cromosoma sessuale in più), da microlitiasi alveolare del polmone ed anche in presenza di un seminoma testicolare e qui non vorrei spaventarla ma questa situazione richiede sempre una attenta e continua monitorizzazione del quadro da parte del suo andrologo od urologo.

Comunque bisogna ricordare che una microcalcificazione deve sempre essere distinta da altri problemi testicolari come granulomi, ematomi od altro; in questi casi però di solito la calcificazione risulta più grande e solitaria.

Da quello che le ho detto quindi è chiaro che queste microcalcificazioni non si possono curare, bloccare o prevenire ma bisogna sempre attentamente monitorizzarle assieme al suo urologo od andrologo di riferimento.

[#24] dopo  


dal 2013
grazie di tutto dottore le chiedevo un ultima cosa nel mio caso con liquido seminale basso:
AZOOSPERMIA OSTRUTTIVA
PERO QUANDO HO FATTO LO SPERMIOGRAMMA SO ARRIVATO AL MAX 6 MILIONI SI PUO CHIAMARE OSTRUTTIVO OPPURE SI INTENDE OSTRUTTIVO ASSENZA DI SPERMATOZOO O SOLO POCHI.
HO SVOLTO QUESTI ESAMI ECODOPPLER NEGATIVO
ECOGRAFIA TUTTO OK
ESAMI ORMONALI TUTTI OK TRANNE FSH LEGGERMENTE FUORI DAL RANGER 12.4 VALOR 3-12
COSA DEVO FARE PIU PER ESCLUDERE I DOTTI DOVE PASSA LO SPERMA CHE NON SIANO OSTRUTTIVI
[#25] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La sua non è una azoospermia, lei ha sei milioni di spermatozoi e quindi questa non è la diagnosi corretta.

Ora, senza più fare autodiagnosi non precise, senta in diretta finalmente un esperto andrologo.
[#26] dopo  


dal 2013
CARISSIMO LA RINGRAZIO X TUTTO I SUOI FANTASTICI CONSIGLI LE VOLEVO CHIEDERE UNA CORTESIA SE POSSO ..
Testosterone 2.96 ng/ml ( 1.7 - 8.1 )

CARISSIMO DOTORE AUGURI DI VERO CUORE E GRAZIE X TUTTO MI CHIEDEVO UNA COSA PER QUANDO RIGUARDA IL TESTOSTERONE RISULTA BASSO.. HO E NELLA NORMA?
DEVO FARE UNA CURA SOSTITUTIVA INTRAMUSCOLATE DI TESTOSTERONE?
UN MIO AMICO STESSO PROBLEMA MS I VALORI SUOI SONO SOTTO I VALORI DI RIFERIMENTO E FA LA CURA..CIOE IL TESTICOLO NN FUZIONA NEL MIO CASO FUNZIONA ?
[#27] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il suo testosterone è nei limiti di normalità e quindi non richiede terapia.

Comunque ora risenta in diretta il suo andrologo.
[#28] dopo  


dal 2013
GRAZIE DI CUORE DI TUTTO.. ADESSO VEDRREMO KE MI DICE ANDROLOGO.
DOTTORE ULTIMISSIMA DOMANDA MA IL TESTOSTERONE SI PUO BASSARE SOTTO LA NORMA NEL ARCO DI UN ANNO DAL VALORE 2.96 ng/ml ( 1.7 - 8.1 )
IN POCHE PAROLE IN UN ANNO PUO SCENDERE SOTTO 1.7?