Registrati | Recupera password
0/0

Iperplasia lingua e tonsille

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010

    Iperplasia lingua e tonsille

    sono una ex donatrice di sangue ho fumato per 38ed ora sono 5 anni che ho smesso
    tre anni fa a 50 anni ho iniziato il decorso con la menopausa e nel 2008 ho preso in estate una bella broncopolmonite (cosa che in tanti anni di fumo,mai accaduto!)in quell'occasione ci siamo accorti con il dottore che avevo anche la pressione minima a 140 e la massima a 200 quindi assumo da allora un antipressorio ne ho provati 3 di farmaci ed il norvash è l'unico che riesce a mantenere ai livelli ottimali fino a sera la pressione.ma non è questo il mio problema ma bensi da quando ho avuto la broncopolmonite ho l'impressione come se avessi la trachea aperta e come se avessi il bolo che non va ne sù ne giù ho fatto visita dall'otorino quella con la telecamera ed hanno riscontrato una iperplasia e ipertrofia alla base lingua tonsille a all'inizio della trchea ed alla gengiva destra anche un ispessimento mi hanno fatto in anestesia totale 11 biopsie e fortunatamente è tutto benigno.quello che vi voglio chiedere è :SI PUO FARE QUALCHE COSA?MALGRADO ASSUMO UN ANTIACIDO QUESTA COSA AUMENTA E MI DA UN GRAN FASTIDIO E CON IL FREDDO SI INFIAMMA TUTTA LA GOLAE POI è COME SE HO SEMPRE IL BOCCONE IN GOLA DI TRAVERSO C'E QUALCHE COSA CHE SI PUò FARE?E COME MAI ACCADONO QUESTE COSE?e come mai che non c'è cura aiutatemi GRAZIE.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1179 Medico specialista in: Otorinolaringoiatria
    Medicina di base

    Risponde dal
    2008
    Le chiedo se si è rivolta ad un Gastroenterologo.


    Dr. Raffaello Brunori

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Gentile Dr Brunori,La ringrazio intanto per avermi risposto e Si, mi sono rivolta anche ad un gastroenterologo ho fatto anche la gastroscopia fatto sta che si vede anche l'ipertrofia alla fine della lingua ma allo stomaco non c'e' nulla per fortuna volevo anche informarla che per due anni ho assunto un farmaco per la pressione e quando iniziai a prenderlo nel foglietto illustrativo c'era poco o quasi niente nelle contoindicazioni invece ora c'è un foglio lunghissimo illustrativo il farmaco era
    non mi ricordo bene il nome olmesartan plaunac ma già da un anno prendo il norvash e comunque questo disturbo è aumentato fatto sta che me lo sento nel naso orecchie ed ora si vede anche davanti la lingua ed ho la senzazione come se mi fossi ustionata fino alla bocca dello stomaco
    per farle capire meglio è un pò come quando si mangiano quelle caramelle alla menta molto forti che ci si sente tutto aperto ma allo stesso tempo sulla lingua ho poca sensibilità e la gola me la sento bruciare.La ringrazio di nuovo



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 1179 Medico specialista in: Otorinolaringoiatria
    Medicina di base

    Risponde dal
    2008
    La sintomatologia sofferta sembra derivare da una infiammazione gastroesofagea. Certo, l'esame cui si è sottoposta è risultato negativo e, quindi, cio' ci disorienta. Proviamo con il fare un tampone per la ricerca di germi patogeni e miceti. Comprenda che, senza un esame clinico, da parte mia, mi è praticamente difficile esserle di aiuto piu' di tanto. Buona serata


    Dr. Raffaello Brunori


Discussioni Simili

  1. Lingua bianca e dolore
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11/11/2010, 09:38
  2. Lingua bianca post antibiotici
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07/11/2010, 16:13
  3. tonsille
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21/10/2010, 12:01
  4. Lingua bolla rossa
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 12/01/2011, 14:46
  5. Sangue dalla bocca
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 03/02/2011, 17:54
ultima modifica:  16/07/2014 - 0,08        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896