polso  
 
Utente 165XXX
salve,

giorno 26 ho effettuato l'ablazione di sindrome wpw...

premettendo che mi è stato raccomandato riposo per una settimana, ma quando capita (inevitabilmente) che faccia leggeri sforzi durante la giornata, alla fine dello sforzo capita come se nel torace avvertissi irregolarità nel battito... mi spiego meglio...

...e come se in un lasso di tempo le pause tra un battito e l'altro fossero diverse e scoordinate (a volte i battiti sono più ravvicinati altri no) tra l'altro avverto dei "forti" battiti.
ma se nello stesso momento mi tocco il polso per contare i battiti sono regolari.
eppure posso garantire che non è la mia impressione o suggestione psicologica...
potrebbe essere perché è passato poco tempo dall'ablazione?

la terapia consigliatami per il "post-ablazione" è l'assunzione di cardioaspirina per un mese.

ringrazio anticipatamente... saluti!

ps: ricordo che un amico conosciuto su internet tempo fa mi accennò la medesima situazione giorni dopo l'ablazione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' molto frequente che il paziente sottoposto ad ablazione continui a presentare qualche episodio fastidioso, ma se il polso che lei rileva fosse regolare, comprendera' che e' solo una sensazione. Sicuramente, ad ogni buon conto, le avranno programmato un Holter cardiaco. Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
speriamo sia davvero così...

tra l'altro per me la situazione è un po' diversa, perché sono stato sempre asintomatico... mah, tuttavia sono ottimista!
l'ecg holter è previsto tra un mese circa...

dr. Cecchini come sempre è stato impeccabile... Distinti saluti
[#3] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
salve dr Cecchini,

oggi ho fatto una visita cardiologica.
Il mio cardiologo visionando l'ecg fatto dopo l'ablazione, mi ha detto che ho 2 onde T negative rispettivamente in "D III" e in "aVF" (credo sia corretto)...
il cardiologo mi ha detto che capita dopo l'ablazione e non dovrei preoccuparmi...

ma, vorrei sapere cosa cambia la negatività con la positività?
e cosa cambia praticamente nel battito cardiaco?

ringrazio anticipatamente come sempre... distinti saluti

ps: il tracciato elettrocalligrafico è perfetto se non per le onde T descritte inverse (negative)