Utente 183XXX
Buongiorno a tutti voi.Pochi giorni fa masturbandomi ho stretto troppo il pene nella mia mano...al momeno ho sentito solo un piccolo fastidio...ma niente di che...l'eiaculazione è avvenuta regolarmente...
Il giorno dopo mi accorgo che il pene a riposo è molto più flaccido del solito ed avverto sempre quel fastidio...sempre in maniera leggera...il giorno successivo provo a stimolarlo per raggiungere l'eiaculazione ma mi rendo conto che fatico a raggiungere l'erezione e anche quando eiaculo il pene nn è proprio duro...sembra sempre 1 po sgonfio...ora passati 3 giorni sento sempre il piccolo fastidio e noto che l'erezione è praticamente scomparsa a meno di non insistere a fondo e comunque noto che il pene non raggiunge una grande durezza. Mi sono accorto inoltre che esso risulta essere leggermente ricurvo verso il basso rispetto a prima.

...ho sentito parlare di frattura del pene ma non ho un dolore cosi forte...sono preoccupatissimo e volevo farmi visitare da 1 specialista...

Sono veramente molto preoccupato...

Un vivo ringraziamento per quello che fate.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
caro signore,
lo lasci stare per una settimana, che se lo guarda troppo si spaventa. Poi se al termine di questa settimana, in cui avrà cura di pensare ad altro non succede nulla, vada da collega.
[#2] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera. Dopo una visita specializzata da un urologo non mi è stato riscontrato nulla di particolare, è stata effettuata un'analisi basale del pene che ha evidenziato solamente una curvatura che avevo già comunque da parecchio tempo.
Il punto è che sento ancora quel fastidio(mi è stata consigliata l'assunzione di un antidolorifico)e noto sempre che il pene risulta essere flaccido non in erezione come se non avesse più una determinata consistenza.Quando il pene è in erezione non raggiunge mai un'elevata turgidità, inoltre ho notato un'accentuamento della curvatura verso sinistra,che prima non risultava cosi importante.
Avendo poi erezioni notturne che però non raggiungono mai un elevato grado di turgidità è secondo me da escludere anche il fattore psicologico legato all'erezione.
Da ultimo noto che il pene, in qualsiasi condizione, presenta dalla parte della curvatura come una parte abbastanza dura al tatto.Il medico mi ha sconsigliato di effettuare un ecodoppler dinamico perchè superfluo.

La mia preoccupazione però non è affatto svanita.

Chiedo consiglio e vi ringrazio moltissimo per la vostra cortesia e disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Chieda che per caso il suo problema di mancata erezione e quant' altro non sia dovuto ad una qualche forma ansiosa.