pet  
 
Utente 109XXX
Egr Dott. vorrei solo un chiarimento su due referti rx torace effettuati da mio papa' per il quale preciso operato lobectomia superiore dx 05/09 per adenocarcinoma T2N0M0 G2 e nel 06/10 tramite tac trovano 2 noduli (mm. 12 e 5) he al ricontrollo al 09/10 si sono lievemente ingranditi (mm. 14 e 7) e ne e' comparso un terzo mm. 8).Inizia chemio gemcitabina il 11 ottobre.
rx del 29/10/10 Confronto con rx del 02/10 , netto incremento del versamento pleurico a dx attualmente risalente lungo la margino costale
si associa disventilazione parenchimale basale omolaterale
Si riconosc formaz nodulare di diam. preventivo di circa mm 15 che si proietta sull'arco anteriore dell 2' costa
Interessam interstiziale reticolare diffuso al polmone dx in campo medio e basale: reperto sospetto per quadro linfangitico
Invariati i restanti reperti
rx del 19/11 Confronto con rx 10/10 , invariato versamento pleurico e formazione nodulare
Invariati restanti reperti

Le mie domande sono:
- Come interpreto il secondo rx pr quanto riguarda l'interess interstiziale? Lo include nei restanti reperti invariati? e' una nota importante da sapere e non essendo stata ripresa nel referto come le altre (nodulo e versamento)non capisco la situazione....
- solo 15 gg prima del primo rx (14/10)aveva fatto PET e questo quadro interstiziale non e' stato rilevato e' possibile? come del resto dei 3 noduli solo uno era captante e anche il versamento non captava.

Grazie, resto in attesa

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Paolo Campioni
24% attività
16% attualità
12% socialità
FERRARA (FE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Cara signora

Alcune precisazioni di base:
alla sola PET il versamento pleurico non è visibile; anche una eventuale linfangite carcinomatosa con interessamento interstiziale si fa fatica a riconoscere ed i noduli polmonari debbono essere di almeno 1 cm e con elevata attività metabolica per dare un quadro scintigrafico attendibile.
Nel caso da lei descritto i dati sembrano concordi. Le lesioni, durante la chemioterapia, non si riducono, ma per fortuna neppure aumentano di dimensioni. Per una valutazione più accurata occorre però attendere ancora un pò
visto il breve periodo di tempo trascorso tra inizio terapia ed ultimo controllo radiologico riportato.
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Egr Dott La ringrazio per la risposta, ho compreso la limitatezza della Pet x noduli piccoli ma io avevo capito che se il versamento se fosse intaccato dal tumore avrebbe dovuto captare o no?

Non ho invece ancora compreso come dobbiamo considerare il sospetto quadro linfangitico del quale non si fa riferimento nell'ultimo rx eseguito.....la prego mi delucidi in merito (ovviamente limitatamente al fatto che non puo' vedere le immagini)

La ringrazio tanto Buonasera
[#3] dopo  
Prof. Paolo Campioni
24% attività
16% attualità
12% socialità
FERRARA (FE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Gentile signora

nell'ultimo referto non si fa specifico riferimento all'interessamento interstiziale, ma si afferma comunque che il quadro generale è invariato e pertanto, probabilmente, anche l'interessamento interstiziale in questione.
La mia ovviamente è solo un'ipotesi personale.
Riguardo il versamento, come già detto, la sola PET può non documentarlo anche se neoplastico.
Saluti