Utente 184XXX
Buon giorno, avendo da 20 giorni dolori alla spalla sinistra, nonostante tre infiltrazioni e preso antinfiammatori, voltaren 100 mg, ed anti dolorifici, la spalla sinistra è ancora piena di dolori.La stessa ha gia avuto 2 interventi in artroscopia , nel primo è stata fatta la bursectumia, l'asportazione di un sperone osseo. Nella seconda ertroscopia si ha fatto una acromion plastica e il taglio del tendine del capo lungo del bicipite.
Oggi ad 8 mesi dall'intervenro ho nuovamente dolori forti e la RM ha dato questo esito:
Discrete manifestazioni artrosiche all acromion claveare, il processo acromiale tende a presentare una morfologia di tipo arcuato,ne deriva una riduzione d'amèpiezza dello spazio sub acomiale.Discrete note artrosiche a livello scapolo omerale. Diffuse alterazioni dell'intensità di segnale al tendine del sovraspinato riferiti a fatti degenerativi associati ad esiti di pregresso intervento;il tendine risulta comunque conservato per continuità. Ridotto in ampiezza lo spazio coraco-omerale con tendine del sottoscapolare lievemente dismogeneo ed assotigliato. nei limiti le altre strutture della cuffia dei rotatori.
Vorrei saper se è il caso di continuare inutilmente con anti dolorifici ed anti infiammatori o se è il caso di sottopormi a nuovo intervento in artroscopia alla spalla.
Rimanendo in attesa di una risposta ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
169091

Cancellato nel 2013
Gentile utente,
dato il parere clinico da lei richiesto, la sezione più opportuna cui rivolgersi è quella di Ortopedia e Traumatologia. Se lei desidera, inoltre, un parere sulla compatibilità tra quadro clinico descritto e attività lavorativa svolta restiamo a sua disposizione.