Utente 184XXX
Salve a tutti. Ho 23 anni.
E' un po di tempo che noto delle macchie rosse o bianche sul glande, e delle altre volte lo stesso si spella.

Ho letto su internet un po di pareri, anche su questo sito; ho letto che può essere un infezione di cui ora non ricordo il nome, ma ho letto che può trasformarsi anche in carcinoma. Ammetto che mi sono spaventato e vorrei sapere se può diventare una patologia mortale o con gravi conseguenze per l'apparato genitale.

Io siuramente dopo il ponte di sant'ambrogio andrò da un dermatologo e prenoterò un esame più approfondito.

Vi ringrazio anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
le patologie del glande sono innumerevoli e spesso causa di una notevole reazione ansiogena anche quando banali. Il dermatologo è senza dubbio lo specialista più indicato a formulare una diagnosi altrimenti impossibile senza la visione diretta delle manifestazioni.
Saremmo in grado di fornirle ulteriori consigli una volta effettuata la visita dermatologica, per ora è impossibile un qualsivoglia giudizio.
Cordialissimi saluti
[#2] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile ragazzo

prima di pensare alle malattie tumorali direi che l'orientamento di una balanopostite o balanite debba essere preso in considerazione : effettui la visita dermato-venereologica e capirà che con probabilità siamo di fronte ad una patologia del tutto curabile.

cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile ragazzo

prima di pensare alle malattie tumorali direi che l'orientamento di una balanopostite o balanite debba essere preso in considerazione : effettui la visita dermato-venereologica e capirà che con probabilità siamo di fronte ad una patologia del tutto curabile.

cari saluti
[#4] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Sono appena tornato dalla visita.
Il dottore non mi ha fissato un'appuntoamento dal dermatologo e mi ha dato una pomata da applicare ed una bustina da sciogliere nell acqua cn cui lavare le parti intime.

Mi ha spiegato che è solo un'irritazione, e che se dopo la cura si ripresenterà la patologia, allora li si che mi fissa la visita dermatologica.

Cosa ne pensate ?

Saluti
[#5] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Quanto detto è plausibile: in caso di recidiva la visita dermatologica è tuttavia da effettuarsi.
Cordiali saluti