Utente 184XXX
salve ho 44 anni dal età di 18 anni ad oggi ho avuto 6 recidive di fap l ultima nel 2002 faccio tutti esami cardiologigi e struntali ogni due anni,compresi quelli del sangue con esito negativo,solo che nel ultimo eco 2010 è risultato una lieve insufficienza tricuspidale ma il mio cardiologo ha detto che non cè da preuccuparsi. le exstrasistole sono 70 ventricolari singole e95 sv singole sono molto ansioso e con attachi di panico che curo con ansiolitici.vorrei sapere se le exstrasistole possono provocare embolie ho durante la fap cardiovertita sempe in ospedale con farmaci in 6, 7 ore .siccome è da tempo che vorrei fare uno studio elettrofisiologico del cuore e nel mio paese non ci sono centri mi dia lei un suo parere ,perhè il mio cardiologo ha detto che non ho bisogno ne farmaci betabloccanti e ne ulteriori visite ma di stare tranquillo la ringrazio di una sua possibile risposta buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Dato che lei riferisce diversi episodi di f.a, parossistica deve
1 iniziare terapia anticoagulante con Coumadin
2 programmare uno studio elettrofisiologico al fine di una eventuale ablazione presso un centro specializzato.
A Pisa abbiamo un ottimo centro pubblico di ritmologia , presso il Dipartimento Cardiotoracico Dell Università.
Ma mi raccomando di iniziare subito la trapianto anticoagulante orale.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org