Utente 220XXX
Gentile dottore ho 47 anni e da diversi ho un ispessimento nella regione plantare del piede dx. Ho consultato ortopedici, dermatologi e podologi e da tutti è stata trattata come verruca compresa quella chirurgica (2 volte) ma con nessun risultato. Anche i plantari non sono serviti. Ho difficoltà a camminare correttamente e ciò si riflette sulla schiena, infatti ho dolori nella regione lombare dx.
Ho fatto una radiografia, un' ecografia e infine una risonanza magnetica al piede:

Radiografia: segni di artrosi si rilevano a carico delle art. metatarso-falangee ed interfalangee del piede con slabbrature dei contorni e irregolarità dei contorni. E' presente condizione di alluce valgo.

Ecografia: A carico della cute e del sottocutedella regione plantare del piede dx si evidenzia ispessimento del sottocute con area iperecogena dotata di cono d'ombra posteriore delle dim. 2 x 1.5 mm. compatibile con calcific. questa calcif. impronta lo strato profondo del derma.

Risonanza magnetica - regione plantare piede dx: L'esame ha messo in evidenza alterazioni dell'intensità di segnale dei tendini flessori, dei muscoli lombricali e lungo il decorso dei rami propri digitali del nervo plantare.

In riferimento all'alterazione cutanea clinicamente obiettivabile (sempre stessa sede di algia) posta in linea al 2do raggio, mediante utilizzo di sequenza dedicata, si dimostra minima fibrosa posta a ridosso della suddetta al sottocute con spessore di 5mm circa e che si porta a ridosso della corrispettiva espansione digitale dell'aponeurosi plantare.
Compatibilmente con il quadro noto di valgismo dell'alluce non evidenti foci condropatiche e/o segni di risentimento della spongiosa ossea sub-condrale.
Non alterazioni dei tendini estensori ed estensori brevi delle dita.
Normo rappresentati i muscoli interossei dorsali.
Non alterazione lungo il decorso dei rami digitali dorsali del nervo peroneo profondo.
Non raccolte fluide intra-e/o peri-articolari.

Ho sentito spesso parlare della Crioterapia con azoto liquido come possibile terapia, cosa mi consiglia di fare ??
Eventualmente posso contattarla telefonicamente?.

Sono molto scoraggiata Spero tanto possiate aiutarmi.
Ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
0% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2005
Salve,
mi pare tutto assurdo: pensare alla crioterapia come ad una nuova terapia delle verruche mi fa trasecolare. E' una terapia usata da oltre trent'anni, tanto che è quasi superata: tragga lei le conclusioni anche riguardo alle teraèie praticate su di lei da tutti i personaggi che ha incontrato.
Perdipiù sappia che la maggior parte dei problemi ortopedici sarebbero magicamente passati se qualcuno di quelli che l'hanno visitata si fosse messo un paio di guanti e con una lama di bisturi avesse rimosso una parte della callosità

Saluti

Mocci
[#2] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2006
Gentile Dott.re,
La ringrazio per il suo consulto.
Le voglio però evidenziare che già per ben due volte ho subito l'asportazione della parte interessata.
Purtroppo le condizioni non sono cambiate anzi con il tempo mi sembra che si siano aggravate.
Cosa dovrei fare ?
Intervenire ogni volta con il bisturi ?
Esiste una terapia in grado di risolvere il mio problema ?
La ringrazio e La saluto cordialmente.

[#3] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2006
Gentile Dott.re,
La ringrazio per il suo consulto.
Le voglio però evidenziare che già per ben due volte ho subito l'asportazione della parte interessata.
Purtroppo le condizioni non sono cambiate anzi con il tempo mi sembra che si siano aggravate.
Cosa dovrei fare ?
Intervenire ogni volta con il bisturi ?
Esiste una terapia in grado di risolvere il mio problema ?
La ringrazio e La saluto cordialmente.