Utente 184XXX
Gentili Professori,
sono un ragazzo di 40 anni felicemente sposato con 2 bambini.
Con mia moglie non ho mai avuto problemi di erezione, ed il rapporto sessuale va alla grande ( facciamo sesso regolarmente 3/4 volte a settimana)
Da tempo, quando esco con amici, mi succede che non riesco ad avere erezione nei rapporti sessuali con le prostitute, o meglio non mi eccito, forse perchè non posso fare preliminari con le stesse, e quindi non mi viene nemmeno quello stimolo sessuale.
Posso dire che è un problema?
Come devo fare?
Sarà anche il caso che avendo una bella moglie, faccio le dovute differenze?
Attendo Vs. notizie
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,definirsi un ragazzo di 40 anni e' estremamente ottimistico e,tralaltro,nega l'esperienza maturata in questi anni di matrimonio,diriei,con ottimi risultati sul piano della "resa" sessuale.Francamente,con le sensazioni avverse riferite verso il rapporto mercenario,non permetterei che tale esperienza possa inficiare il Suo equilibrio psicosessuale.Magari,approfitterei per consultare un esperto andrologo al fine di tutelare il Suo futuro (con e senza amici...).Cordialita.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Signore,
mi associo al Dr.Izzo nella risposta.
Il deficit erettivo secondario e situazionale, di cui lei scrive, sembra essere correlato ad una non profonda gradevolezza nei confronti del sesso goliardico e mercenario.
Oltre alla visita andrologica utile e chiarificatrice, forse sarebbe utile approfondire le dinamiche psichiche e relazionali, che la spingono verso talami a pagamento, considerando la buona salute della sua sessualità casalinga.
Il bisogno di conferme, la paura del tempo che passa, la dimensione di approvazione amicale ...e tanto altro, potrebbero essere concause alla non amplificazione del suo desiderio sessuale.
Cari auguri