Utente 171XXX
Buonasera,
ho 24 anni e scrivo poichè circa due settimane fa, durante la notte, ho avvertito una forte tachicardia che non mi ha lasciata chiudere occhio.
Al mattino seguente mi sono rivolta al medico curante il quale, riscontrando p. arteriosa 96/150 (mmHg)e 117 battiti al minuto mi ha prescritto ecg + visita cardiologica (mia madre soffre di pressione alta).
Ho eseguito la visita:
ESAME OBIETTIVO: p.arteriosa 140/100 buon compenso di circolo. toni ritmici, tachicardiaci. lieve soffio PMS ubiquitario.
REFERO ESAMI ESEGUITI: ECG ritmo sinusale tachicardico, con F.C. 115b/min. PQ nei limiti. Lieve ritardo di conduzione dx. Non alterazioni della ripolarizzazione.
ACCERTAMENTI CONSIGLIATI: ecocardio (ecocolordopplergrafia cardiaca).

Ho anche eseguito analisi del sangue (anche per tiroide) e delle urine. Risulta tutto nella norma tranne il colesterolo (S-colesterolo 225 mg/dL e S-colesterolo HDL 51 mg/dL).

Volevo sapere se ho motivo di preoccuparmi, come mai il cardiologo ha ritenuto opportuno farmi fare anche l'ecocardio???

Volevo anche chiedere un'altra cosa... sia dal medico curante che durante la visita battiti e pressione risultavano alti penso per l'agitazione.
A casa ho misurato in questi giorni più volte la pressione e battiti e diciamo che appena misurata, a volte, la minima effettivamente supera i 90 (circa 94-95) però se aspetto anche solo un minuto e la rimisuro la pressione misura sempre intorno ad 80/130 mentre a letto sdraiata solitamente misura intorno a 75/125. I battiti solitamente risultano tra 80 e 90 b/min mentre da sdraiata intorno ai 75.
Quale valore è giusto???quello immediato?quello della pressione misurata dopo qualche minuto da seduta???o la pressione misurata da sdraiata???

Ringrazio anticipatamente per la risposta. Comunque ho già prenotato l'ecocardio che farò settimana prossima e nel frattempo sto facendo mezz'ora di camminata al giorno a passo veloce su consiglio del medico visto che non praticavo alcun tipo di attività fisica.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Russo
36% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

- Leggo nella sua scheda che Lei è in forte sovrappeso.
L'ecocardiogramma ci permette di completare la valutazione diagnostica e di capire se ci sono alterazioni strutturali cardiache.

- La pressione ideale è 120/80 mmHg (tollerata e considerata non patologica fino a 140/90 mmHg). I battiti normali sono tra 60 a 100 per minuto.

- La prima pressione rilevata (specialmente in ambulatorio medico) non è mai attendibile ed indicativa di ipertensione, può essere infatti espressione di uno stato inconscio di agitazione legato alla vista del "camice bianco"

- Il sovrappeso e l'immobilità fisica determinano un rallentamento del metabolismo ed un innalzamento dei valori pressori.

Cordiali Saluti

[#2] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
Per intanto la ringrazio... come dicevo ho già iniziato a praticare attività fisica e seguire una dieta più equilibrata e spero di avere dei risultati.
Effettuerò l'ecocardio settimana prossima sperando che sia tutto ok.
Nuovamente grazie per la celerissima risposta.