Utente 184XXX
buon giorno, circa un mese fa ho avuto un piegamento del pene, mi sono recato dal urologo perche avevo dei bruciore nell' urine, passati dopo circa 5 giorni.
Per sicurezza mi ha prescritto un ecografia prostatica, fatta circa un mese dopo. nel frattempo tutti i sintomi sono spariti. Dall' ecografia si e' riscontrata una modica ipervascolarizzazione del medio (lato destro della prostata). il resto era tutto normale.nel frattempo ho fatto altre analisi tra cui il tampone uretrale, la spermio coltura, massaggio prostatico. tutti questi esami sono risultati negativi ( sia a livello batterico sia per quanto riguarda i leucociti.)premetto che non ho nessun disturbo ne bruciore, nulla, sono completamente asintomatico.torno dal mio urologo il quale mi dice che non e' una forma di congestione in quanto avrei avuto la presenza di leucociti sia nel massaggio prostatico sia nella spermiocultura, mi ha detto che potrebbe essere una cosa fisiologica (trattandosi di modica ipervascolarizzazione), oppure normale visto che 1 ora prima dell' ecografia avevo avuto 1 rapporto sessuale( e l' eiaculazione potreppe portare un maggiore afflusso di sangue nella prosata), poi mi ha detto che una modica ipervascolarizzazione non e' un segno di congestione, solo se fosse unagrossa ipervascolarizzazione e accompagnata da sintomi si potrebbe pensare ad una congestione, ma il fatto che e' asintomatica anche nela palpazione non e' nulla.cosa ne pensate?
puo una congestione asintomatica data da magari un eccesso di alcool creare impotenza?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
un piegamento del pene non ci sta con tutto il resto. Una ipervascolarizzazione a 32 anni del lobo medio in assenza di sintomi non alcun significato clinico: beato lei che ce l' ha. Magri aveva appeno avuto rapportio sessuale. Ha ragione il collega, tranquillo.
[#2] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la veloce risposta. Volevo farle un altra domanda : e' vero che la prostatite asintomatica non esiste?
Il mio urologo mi ha detto che la prostatite ha sintomi ben precisi, e in mancanza di tali non si può parlare di prostatite.
Poi volevo chiederle cosa stanno ad indicare i leucociti nella spermiocoltura? Se questi sono assenti c e' infiammazione? Grazie in anticipo