Utente 184XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni, vi contatto perchè sporadicamente avverto un leggero dolore al testicolo sx.. il dolore, che io ricordi, non viene mai di punto in bianco, ma spesso dopo o prima di attività fisiche.
Circa 5 giorni fa durante una partita di calcetto ho avvertito il dolore che si è intensificato nei 2 giorni successivi convolgendo anche l'interno coscia e parte dell'anca, per poi terminare da solo senza alcun tipo di cura. Non ho idea di cosa di potrebbe trattare, però a causa della mia ipocondria ho pensato un po di tutto.. Secondo voi cosa potrebbe essere?a cosa è dovuto? Ho sentito in giro che a volte il varicocele nei casi meno gravi si può manifestare tramite "dolore" e fastidio ai testicoli durante la corsa appunto.. Potrebbe anche trattarsi di una pubalgia? Vi ringrazio in anticipo per la disponibilità e le attenzioni che mi presterete. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,tutte le ipotesi possono essere valide ma solo dopo una visita specialistica.Ne parli con il medico di famiglia.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Ok grazie mille, seguirò il suo consiglio
[#3] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Salve, ho fatto la visita con il medico di famiglia, mi ha assicurato che non c'e niente, nessun sospetto di varicocele o altri problemi ai testicoli, e nemmeno nella parte bassa dell'inguine, (qualcosa inerente a cisti all'apparato urinario credo).. Il dottore mi ha detto che possibilmente dato che non ha riscontrato nulla, e che il dolore è avvertito quando mi sottopongo a sforzo fisico si potrebbe trattare di un'infiammazione o uno strappo della regione crurale e mi ha prescritto i seguenti farmaci: Voltaren R da 100mg (compresse), e Ranidil 300 mg (compresse) da prendere una a cena(V) e una alla mattina (R).. mi conferma la diagnosi e la cura?
Il mio medico ha detto inoltre che lui non ha riscontrato niente, per avere una conferma bisognerebbe sottoporsi ad un ecodoppler, che però si fa in genere quando dalla visita risulta qualcosa che non va, e nel caso in cui si presentasse il problema di un leggero varicocele (1 grado) non è nemmeno consigliato operare.. conferma? la ringrazio per la disponibilità e mi scuso per il lunguaggio approssimativo e non proprio tecnico.. grazie
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...le ipotesi formulate dal collega sono plausibili.Segua i consigli terapeutici.
Ha mai eseguito uno spermiogramma?Cordialta'.