Utente 180XXX
- Ad ottobre mi è stata diagnosticata un'infezione da Clamidia.

- Il 2 e 3 novembre ho eseguito una cura a base di azitromicina.

- Successivamente ho eseguito 3 tamponi uretrali e sono risultati tutti negativi.

- Il 18 e il 22 novembre ho eseguito due esami microbiologici per la ricerca di germi comuni, inclusi E.Coli ed Enterococco, mediante tampone uretrale, in due istituti diversi, e sono risultati negativi.

- Il 1° dicembre ho eseguito spermiogramma e spermiocultura: tutti i valori dello spermiogramma risultano conformi agli indici di riferimento WHO 2010, tranne i leucociti: 1.200.000/ml contro il riferimento di 1.000.000/ml.

Dalla spermiocultura, invece, è emerso quanto segue:

Carica Microbica totale: 1x10^6 UFC/ml (riferimento < 1x10^5)
Specie Identificate: E. Coli, Enterococcus spp.
Si osservano leucociti da 4 a 8 per campo visivo.

Potreste darmi un vostro parere in merito?

Cercando su Internet (pur sapendo che è sbagliato) credo d'aver capito che potrebbe trattarsi di Uretrite, ma non manifesto alcun sintomo o anomalia o fastidio di sorta tra quelli che ho trovato sui vari siti.

Grazie per l'ottimo servizio che offrite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Non è ciaro il motivo per cui ha fatto questi accertamenti ed eventuali disturbi che lei possa avere. Inoltre: è stato visitato da Urologo o da Andrologo? Gli esami sono solo un tassello di un quadro clinico complessivo.
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Salve,

grazie per l'attenzione dimostrata nei confronti del mio quesito.

All'inizio della storia la mia compagna ha manifestato alcuni disturbi, strane secrezioni ed un po' di bruciore, pertanto abbiamo fatto degli esami ed è emersa la presenza di Clamidia in entrambi.

Successivamente, dopo aver verificato mediante tamponi uretrali che fosse stata debellata, ho eseguito l'esame del liquido seminale per accertarmi che non avesse provocato danni.

In realtà non ho alcun disturbo, nessun bruciore, nessuna secrezione.

Grazie di nuovo per l'attenzione.