Utente 184XXX
Buon giorno dott. Beretta, mi rivolgo a lei perche' la giudico molto competente in materia
vorrei un informazione.
la prostatite provoca sempre impotenza?
premetto non sofro di impotenza,ma ho letti diveri articoli su internet dove si parla che la prostatite anche se asintomatica provoca impotenza.
sono stato da 2 urologi ed un andrologo i quali mi hanno detto che la prostatite in se non causa impotenza in quanto non centranulla con i mecanismi di erezione, a causare l'impotenza e' un meccanismo psicologico derivante dal dolore che la stessa patologia provoca.ma allore se assintomatica perche provocherebbe impotena? dove sta la verita?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

la verità sta che una prostatite asintomatica e non diagnosticata non viene mai chiamata in causa per una impotenza ed hanno ragione i due colleghi da lei interpellati.

Quando si fa una tale diagnosi invece a volte, anche in assenza di sintomi, sorge il problema perchè, sempre per motivi psicologici, si scatena tutta una serie di insicurezze e paure che posssono far insorgere la disfunzione sessuale.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Signore,
mi associo al DR.Beretta nella risposta.
Eviterei il termine "impotenza" desueto e nefasto per autostima e salute sessuale,ma eventualmente adopererei deficit erettivo, altriemnti corre il rischio di identificarsi nella disfunzione sessuale, amplificando le difficoltà psico-sessuologiche.
Quando una zona corporea fortemente investita di significati chiaramente sessuali, si ammala, sperimentando dolore, l'attenzione del paziente si sposta dal piacere al dolore, danneggiando salute sessuale ed autostima.
Si rassereni, non attenzioni la sua capacità erettiva e, vedrà che passerà presto.
Cari saluti
[#3] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
GRAZIE PER LA VELOCE RISPOSTA PER CUI ANCHE LEI SOSTIENE CHE LA PROSTATITE DA UN PUNTO DI VISTA MECCANICO NON PUO CAUSARE DEFICIT ERETTILE, MA E' IL DOLORE CHE AGISCE PSICOLOGICAMENTE SULL EREZIONE?
PER CUI LA CAUSA E' PSICOLOGICA
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Esatto, non ci sono cause organiche strettamente correlate tra le due problematiche andrologiche da lei indicate.