Utente 129XXX
Salve, scrivo per porre a voi medici un quesito.
A febbraio scorso, mio marito, che e' azoospermico si e' sottoposto a tese ma purtroppo senza trovare nessuno spermatozoo; inutile descrivere lo sconforto poiche' l'andrologo ci aveva dato buone speranze, infatti la struttura testicolare era buona, gli esami genetici anche, solo l'fsh era 12 (parametri 3-16) e anche se un po' altino, ci faceva sperare perche' non era a livelli altissimi. Dopo aver tentato senza fortuna, ci siamo orientati sull'adozione per coronare il nostro sogno di diventare genitori. Vagando un po' qua e la' su internet, pero', ho notato che, spesso, dopo tese, si rilascia un esame istologico, per capire la causa dell'azoospermia, ma a noi non e' stato dato nulla e soprattutto non ci e' stato detto di questa possibilita'. Poiche' ho sentito parlare di microtese, e se non sbaglio spesso, quando si vuole fare un secondo tentativo con essa, ci si basa anche sull'esito istologico, volevo chiedere se di norma viene rilasciato un esame istologico e a questo punto, se consigliate un'altro tentativo di( microtese), proprio per tentare tutte le vie possibili o quest'intervento potrebbe danneggiare la struttura testicolare, che gia' e' stata toccata.
Ringrazio in anticipo e buona serata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

di solito si dà una valutazione istologica o, se non si vuole perdere nulla nella ricerca degli spermatozoi sul materiale prelevato, si fa almeno una valutazione citologica, cioè si indicano quale tipo di cellule sono state trovate (se possibile).

Se desidera comunque avere ulteriori informazioni più precise sul tema mTESE, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Pescatori sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/617-ricerca-microscopio-spermatozoi-testicolo-fecondazione-assistita-tecnica.html .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Cara Signora,per non aver proceduto alla TESE,il prelievo bioptico era negativo.Certo,sarebbe stato auspicabile rilasciare il referto istologico ma cio' non toglie che non procederei con altre tecniche di PMA.Cordialita'
[#3] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille, per avermi risposto e anche nell'averlo fatto molto velocemente. Quindi, non mi sbagliavo, mi avrebbero dovuto dare un referto istologico, sinceramente nell'ignoranza non ho chiesto nulla, ormai son passati 10 mesi per chiedere in clinica, anche se penso che, a questo punto, non l'abbiano proprio effettuato.
Volevo chiedere, caro dottor Izzo, cosa intende quando dice " cio' non toglie che non procederei con altre tecniche di pma".
Grazie, distinti saluti.
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
....visto l'esito negativo della TESE,non andrei avanti con altre tecniche. Cordialita'.