Utente 153XXX
Salve,
sono un ragazzo di 20 anni e negli ultimi 5 anni soffro di disturbi urinari. Non ho bruciori o dolori, solamente un bisogno continuo di recarmi in bagno durante la giornata (e spesso anche durante la notte).
Circa tre anni fa ho effettuato gli esami del sangue per verificare l'eventualità del diabete. Risultati:
glicemia: 89, presenza di glucosio e corpi chetonici nelle urine: negativo
Allora ho percorso un'altra pista. Ho fatto l'ecografia all'apparato urinario e visite specialistiche dall'urologo ma non hanno riscontrato alcun problema.
Circa 8 mesi fa sono andato in farmacia per fare un controllo veloci della glicemia che è risultata 70.
Nonostante il risultato negativo degli esami io ho sempre la paura di avere il diabete. Questo perchè il mio bisogno di urinare non è distribuito equamente durante l'arco della giornata ma si concentra soprattutto dopo i pasti. Vado anche 3/4 volte nell'arco di mezzora e la quantità di urina è, per ognuna di queste volte, piuttosto abbondante.
E' sensato che io pensi ancora di avere il diabete?
E' necessario fare altri esami più approfonditi?
E' possibile che una correzione della dieta nei giorni antecedenti l'esame abbia prodotto un'alterazione dei risultati?

Grazie in anticipo.


Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Eugenio Greco
40% attività
0% attualità
16% socialità
()
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Le glicemie eseguite sono nella norma, e quindi dovrebbe tranquillizzarsi per quanto riguarda la presenza di diabete.
Se vuole fare degli esami più approfonditi può eseguire:
- curva da carico di glucosio
- HbA1c
- insulinemia di base e dopo carico di glucosio
Se questi esami dovessero, come ritengo, risultare nella norma, conviene che ricerchi un'altra patologia che possa essere causa del suo problema.
Per ulteriori notizie mediche e chiarimenti sul diabete può collegarsi al mio sito web:
http://eugenio.greco.docvadis.it
oppure digitare su google: Dott Eugenio Greco
Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Innanzitutto La ringrazio per la risposta.
Ho pensato anchio di fare il Test orale di tolleranza al glucosio (che penso sia uguale alla curva di carico, mi corregga se mi sbaglio).
Il dubbio di diabete non mi ha mai abbandonato, nonostante la glicemia nella norma durante i controlli, proprio perché la poliuria è molto intensa e concentrata dopo i pasti, come detto prima, e non la mattina a digiuno (condizione necessaria negli esami del sangue).
Non saprei dove cercare la patologia alternativa al diabete che lei suggerisce. Come detto ho fatto esami di ogni genere ma non hanno evidenziato problemi.

In ogni caso attenderò di fare il test.
Grazie ancora. Salve.