Utente 184XXX
Da qualche anno il mio cuore salta un battito ogni tanto. A seguito di un ECG mi è stato detto di non preoccuparmi e che la cosa poteva essere dovuta a un po' di ansia. Negli ultimi mesi, però, forse anche complice un periodo della mia vita particolarmente stressante, il fenomeno è diventato molto più frequente: si parla di ore ogni giorno in cui ogni 8-16 pulsazioni avverto questo battito mancare e quello successivo molto più intenso. La sensazione è piuttosto sgradevole e ho come l'impressione che la cosa mi tolga anche il respiro. Ho 26 anni, non ho figli, sono di sana e robusta costituzione. Pratico sport come nuoto e arrampicata e durante i primi 15 minuti dei miei allenamenti avverto come una fitta al petto. Mi devo preoccupare? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Dal Suo racconto pare si tratti di episodi di extrasistolia isolata, fastidiosi ma normalmente del tutto innocui.
Se il disturbo però persistesse anche nei prossimi giorni, può praticare un ECG Holter che permetterà di correlare il sintomo all'attività svolta ed alla registrazione ECG di quel particolare momento. In tal modo si potrà, se necessario, prendere gli opportuni provvedimenti.
Cordiali saluti