Utente 140XXX
Gentili dottori,
sono un ragazzo di 22 anni.
Premetto che nei, mesi scorsi ho avuto alcuni rapporti orali , da donne occasionali (con ingoio di sperma), di cui non mi sono preoccupato, probabilmente inconsapevolmente (saranno stati 4 all'incirca), sapendo che il rapporto orale, o presumendolo che è molto meno a rischio.
Circa un mese fa ho avuto un rapporto con un ragazza (una presunta escort, di cui io non sapevo l indentità), apparte questo il rapporto è stato esclusivamente anale.
Inizialmente ho usato la precauzione del profilattico solo che (non ho presente quando può essere sia alla fine ma anche all'inizio del rapporto), si è sfilato.
Probabilmente ho avuto un eaculazione dentro al suo ano ma non una fuoriuscita vera e propria di sperma (essendomene accorto alla fine di non aver piu il preservativo sono venuto fuori).
Non trovando il preveservativo pensavamo fosse caduto invece era rimasto al suo interno (venendo risucchiato dall'ano e finendo dentro il suo corpo).
A un mese di distanza,oggi, non ho alcun sintomo relativo all'hiv (ne herpes, ne linfonodi ingrossati ecc. un raffreddore e mal di gola sì).
Oggi ho eseguito il test e tra una settimana saprò il risultato.
Sono molto ansioso e preoccupato.
Quanto devo essere preoccupato?
Il risultato del test dopo 30 gg. quanto e veritiero?
Può risultare positivo per "errore"???
Dopo quanto tempo ci si può considerare "fuori pericolo"?esclusivamente dopo i 6 mesi?non si può avere un'attendibilità dei test già prima???
grazie attendo risposta,
cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il risultato del test a circa 40 giorni ha attendibilità intorno al 95 - 98 %; occorre il test definitivo al 100° giorno
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
gentile dott. Baraldi mi può illustrare a suo parere se e grande il rischio che ho corso??? e quante probabilità ho di contrarlo?non ho avuto veri e propri sintomi no linfonodi ingrossati ma un piccolo taglietto all interno della mucosa della bocca, e una macchiettina rossa vicino alle labbra del glande (no pus no liquidi biancastri, solo macchiettina rossa di pochi mm.) mi può dire qualcosa?
grazie."
[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
I rapporti anali e sessuali in genere sono a rischio, se non protetti; una quantificazione del rischio è immpossibile farla ma queesto sussiste; non ci si può basare sui sintomi, linfonodi gonfi od altro. L'unica e sola cosa da fare è il test a 40 e 100 giorni