Utente 184XXX
Buongiorno, ho 26 anni e controllando la lingua ho osservato che proprio alla base mi sono ricomparse quelle tipiche lesioni da candida riscontrate qualche anno fa. Premetto che sono un donatore del sangue e sono sempre sotto controllo per quanto riguarda HIV, epatite C, ecc. Ho trattato con fluconazolo per 4 giorni ma invece apprezzare dei benefici ho osservato dei peggioramenti, sia delle lesioni nella cavità orale, sia a livello sistemico (stanchezza, sonnolenza, difficoltà di concentrazione nello studio) per questo ho deciso di sospendere la terapia. Gli esami del sangue fatti la settimana scorsa, tiroide compresa, non hanno mostrato segni di carenza delle difese immunitarie e nemmeno di infezione acuta in corso,l'emocromo e la VES erano a posto, l'unico valore anormale erano i monociti con un leggero rialzo e le beta-globuline, ma appena sopra il range di riferimento.
Mi chiedo, la candida orofaringea in questo caso ha sviluippato una resistenza al fluconazolo? Meglio trattare con micostatin (nistatina)? Il mio medico è in vacanza, vorrei iniziare subito una cura

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
il trattamento dovrebbe essere con 100 mg die per 14 giorni,dopodichè si potrebbe parlare di resistenza;comunque niente vieta di utlizzare in contemporanea la nistatina in sospensione
[#2] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio dottore. Ho iniziato il trattamento con mycostatin, mi auguro di riuscire a risolvere il problema.
[#3] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
neanche con il mycostatin la micosi è retrocessa...sempre tutto uguale! il mio medico mi ha consigliato di lasciar perdere tutto e provare una "cura" con lisato batterico IMMUBRON per 10 giorni al mese x 3 mesi e rinforzare la popolazione batterica.