Utente 347XXX
salve vorrei un parere su questo esame del liquido seminale: quant.3,5 ml-num sperm. 14 mil-motilità normocinetica 55%-ipocinetica 5%-discinetica 5% morfologia 60% normali gli altri valori erano normali liquefazione ,leucociti etc.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

i caratteri del suo liquido seminale non sono "normali" e mostrano sensibili problemi.
E' opportuno che lei si sottoponga ad una visita andrologica ed alla ripetizione dell'esame seminale.
A Lucca potrebbe rivolgersi al dottor Paolo M.Giorgi,(www.andrologia.org) valido specialista andrologo.
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 347XXX

Iscritto dal 2007
scusi ma quali problemi mostrano?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
il suo esame sembra mostrarci una riduzione del numero e della mobilità dei suoi spermatozoi. Prima di consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana le consiglio di ripetere l'esame del liquido seminale , possibilmente presso un laboratorio dedicato ed aggiornato.
L'esame che ci ha inviato presenta infatti una percentuale di forme normale (60%) non realistica rispetto alle ultime indicazioni forniteci dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Le alterazioni che si evidenziano nel suo spermiogramma sono riduzione del numero e della mobilità
inutile andare a tentativi meglio essere valutato da un andrologo per inquadrare il problema e seguire l'iter diagnostico più corretto
[#5] dopo  
Utente 347XXX

Iscritto dal 2007
io vi ringrazio ma non vi capisco cioè il numero è 14 milioni non è 20 milioni ma non è neanche come nel primo che ho fatto 7 milioni cioè non mi sembrea così malvagio e la motilità non capisco davvero cosa vogliate die perchè da quando navigo questo forum una motilità del 60% tra normo e ipocinetica come si fà a dire che non è normale capisco che sia un esame che non dà indicazioni dell'organizzazione mondiale della sanità ma dire che la motilità non va bene non capisco
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
la variazione di numero da 7 a 14 milioni è un dato comunque che deve essere verificato . Alla motilità da lei riportata non viene indicata l'ora dall'eiaculazione ed infine, ultimo dato ma non meno importante, una percentuale di forme normali al 60%, con le indicazioni ristrette dateci dall'OMS ,è come se mi dicesssero che un asino sta volando. Più di così non so che dirle.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#7] dopo  
Utente 347XXX

Iscritto dal 2007
grazie ma come ho già spiegato io capisco che voi non accettiate come valido questo spermiogramma , ma avendoli fatti tutti (sono già 3)nel solito posto (ospedale versilia procreazione assistita) penso che se c'è un miglioramento sia vero confrontandoli lo vede ed eseguendo su tutti la stessa valutazione non ci possono essere errori nel senso che se tra quei tre fatti nello stesso posto si nota un miglioramento il miglioramento ci deve essere stato visto che usano lo stesso modo di interpretazione.comunque penso che la miglior cura (oltre al fertimev al sustanon e al menagon che devo fare) sia stare tranquillo senza fare più domande ma credendoci
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
un altro aspetto che non deve trascurare è il fatto che noi non abbiamo altri dati clinici oltre agli esami da lei riferiti. Che diagnosi le hanno fatto sulla causa del suo problema nella struttura a cui si appoggia? Questa molto probabilmente spiega le indicazioni terapeutiche a cui lei fa accenno e i risultati, anche se questi vengono valutati con parametri non internazionali ed usuali. Se a noi chiede un parere quello dobbiamo darle, riferendo la situazione clinica a dati verificabili.
Comunque la sua posizione di fiducia nella struttura a cui si è rivolto è già un fatto terapeutico che sicuramente la aiuterà a superare il suo problema.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org