Utente 184XXX
Salve,
ho 21 anni e da circa due settimane soffro di un problema che mi spaventa un pò ed essendo all'estero fino al 18 dicembre è difficile per me andare a fare una visita dal mio medico.
Da due settimane sento un senso di oppressione al petto. Inoltre ho dolore alla schiena e avverto dei dolori simili ai dolori intercostali e mi sento lo stomaco pieno d'aria. Ci tengo a sottolineare che sono una moderata fumatrice da due anni ma, da quando avverto questi fastidi ho smesso perchè non ne avverto più il bisogno.
Inoltre qualche mese fa, in seguito a un brutto periodo, ho sofferto per un periodo di intestino irritabile. Sentivo un forte dolore al fianco sinistro e il medico dopo vari accertamenti mi disse che era solo stress e che somatizzavo tutto.
Ora, mi sembra che il problema sia simile, nel senso che se non ci penso non avverto alcun fastidio mentre se mi soffermo a pensare al dolore al petto questo aumenta.
Secondo voi si tratta di ansia o di qualcosa di più serio?
Faccio gli esami del sangue ogni anno e sono sempre nella norma, a parte una leggera anemia, e in seguito ai problemi che ho avuto qualche mese fa ho effettuato numerose visite come ecodoppler per le vene delle gambe e ecografia all'intestino e tutto era perfetto.
Vi ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Le caratteristiche ed il decorso degli episodi dolorosi, unitamente alla Sua giovane età e al sesso femminile rendono estremamente improbabile una origine cardiaca del disturbo stesso.
Aspetti tranquillamente il Suo ritorno in Italia per effettuare una visita cardiologica per la conferma di questa probabilissima ipotesi.
Cordiali saluti