Utente 167XXX
Gentili dottori,

da circa due giorni ho un'afta sotto la lingua, attaccata al frenulo della stessa.
Mi vengono con una frequenza circa bimensile e vorrei quando mi accade ciò "curarle".

Ho letto tante cose su internet ma non so quali di esse siano costituiscano buoni consigli o no.
Ho letto di:

- Tintura di odio in soluzione alcolica (piccole toccature)
- Gargarismi con aspirina
- Alovex
- Colluttorio
- Limone
- Bicarbonato
- Acqua ossigenata


Tra tutti questi metodi quale consigliate e ritenete il più efficace?


In attesa di risposta, cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Le afte sono piccole ulcerazioni della mucosa orale, Guariscono spontaneamente in una decina di giorni. L'applicazione di gel a base di aloe o similari o anche l'impiego di cortisonici per uso topico serve a migliorare la sintomatologia ma poco incide sulla durata delle lesioni.
Sicuramente eviterei sciacqui con il limone o con l'aspirina entrambi acidi che poco giovano ad una mucosa già di per sè ulcerata.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
L'applicazione invece di tintura di iodio alcolica all'interno della bocca stessa si può fare?
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Cappello
16% attività
4% attualità
12% socialità
MODICA (RG)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Provi semplicemente ad usare un colluttorio come l'alovex con il quale effettuare due sciacqui al giorno dopo la normale pulizia del cavo orele ed evitando di bere e mangiare per circa 30 minuti. Oltre agli sciacqui applichi il colluttorio sull'afta tramite un cotton fioc.

Cordiali saluti