Utente 210XXX
Gentili dottori,
mi ritrovo a scrivere per mio padre.
Nel precedente consulto ho riportato tutti i valori delle ultime analisi effettuate di recente con una sua breve storia clinica. Come detto in precedenza, è da un mesetto che ha riscontrato un basso valore dei globuli rossi. Ma, nell'ultima settimana, la situazione sembra peggiorata. E' affetto da una febbre ballerina che non supera i 37,4 e si manifesta talvolta a giorni alterni ed il valore degli eritrociti è di 3.400.000. Giorni fa era di 4.200.000. La Ves e la pcr continuano ad essere alte (Ves 90, pcr >3)! I medici che lo hanno in cura stanno approfondendo le analisi ed i test diagnostici per capire la causa dei disturbi e del quadro ematico un pò sballato anche se dicono di non preoccuparsi. Hanno effettuato nei giorni recenti un' eco dell'addome completo da cui non è risultato nulla di preoccupante (a parte la milza un pò ingrossata - ma quella l'aveva già da mesi-), come anche dall'esame delle urine e del sangue occulto nelle feci. Stesso discorso per alcuni marker tumorali (che non conosco perchè non mi è stato possibile revisionare le ultime analisi effettuate). Presenta al momento un linfonodo all'altezza del collo che sembrerebbe infiammato ed un nodulo che hanno considerato reattivo alla tiroide.
Secondo voi l'innalzamento della Ves e della pcr e la diminuzione di globuli rossi, bianchi, emoglobina e ferro possono essere correlati? Potrebbe essere stato qualche farmaco ad alimentare tale situazione? Al momento assume anti ipertensivi, anti colesterolemici, anti diabetici (Eucreas 1000, lo prende da poco), Cipralex saltuariamente ed altri al bisogno.
I medici hanno intenzione di sottoporlo ad una gastroscopia prossimamente anche se anni fa si è già controllato e gli fù riscontrata una gastropatia antrale. Mio padre è un soggetto molto ansioso e sospetta di avere qualcosa di grave... cosa dobbiamo pensare alla luce di questi risultati? Potrebbe trattarsi di una forma iniziale di leucemia come lui pensa?? (I valori degli esami del sangue del mese di novembre sono riportati nel precedente consulto. Quelli attuali non li possiedo ma so che alcuni valori si sono innalzati ed altri sono diminuti, come sopra descritto.)
[#1] dopo  
Dr. Giacomo Sarzo
24% attività
0% attualità
8% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2009
Buondì
non ho capito se il sangue occulto fecale e' risultato positivo, fosse così troverei indicato eseguire anche una colonscopia oltre che egds, sarebbe infine utile eseguire anche una radiografia del torace.
Cordialmente
Dr Sarzo G.
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2006
Salve dottore. Entrambi gli esami sono usciti negativi. Dalla recente gastroscopia è fuoriuscita una gastrite erosiva di tipo emorarragico. Probabilmente, poterebbe essere stata questa la causa del problema ma è da approfondire anche sul quadro tiroideo. Al momento, mio padre è stato sottoposto a terapia parenterale con Antra. Al termine di questa cura bisognerà vedere se Ves e pcr saranno diminuite. Intanto i medici hanno intenzione, più in là, di ripetergli la gastroscopia e, se lo riterranno indispensabile, anche la colonoscopia (che ha effettuato un anno fa). Sono comunque state effettuate in questi giorni altre analisi come la proteinuria di Benz Jones e sono uscite tutte negative... bisogna solo attendere l'esito dei successivi esami...!