Utente 184XXX
Gentilissimo dottore,
le scrivo perché sono in una crisi d'ansia dovuta ad un episodio appena avvenuto. Un paio di giorni fa, ho avuto un rapporto orale (fallatio) con una persona a me sconosciuta. In altre parole, io ero la persona che performava il rapporto orale. Dopo tale rapporto, mi sono accorto di aver un'afta sulla punta della lingua ma non sanguinante. Il rapporto e' durato solo pochi secondi e l'altra persona non ha eiaculato nella mia bocca. Mi chiedo solo se c'e' un alto rischio di infezione di HIV per colpa dell'afta. La ringrazio tantissimo per la sua risposta!!
[#1] dopo  
Dr. Giacomo Sarzo
24% attività
0% attualità
8% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2009
Gentile utente non e' poi così facile infettarsi in un rapporto orale ci sarebbero molti fattori da tenere in considerazione tipo carica virale, stato di immunodepresdione, etcc .

Di base tenga conto che quando accidentalmente un soggetto viene a contatto con un ago da siringa di un paziente HIV la probabilità di infettarsi non e' del 100% ma di molto inferiore, questo non significa che non vanno prese le giuste precauzioni ma che la probabilità di infettarsi da un rapporto orale pur avendo una ferita chiusa (afta) senza contatto con gli umori esitevma e' bassa .
Se proprio vuole togliersi ogni dubbio esegua un semplice test .
Dr Sarzo G