Utente 161XXX
Salve, ho un problema che mai avrei pensato potesse sorgere in me. Io ho una relazione con una donna sposata poco + grande di me (41 anni) io ne ho 35, quando abbiamo deciso di fare l'amore per la prima volta ero agitato, ansioso, premesso che lei è sposata, e so anche che ha avuto relazioni con altri uomini (che conosco e che io odio), premesso inoltre che è una donna molto bella, praticamente ho fatto cilecca non raggiungendo l'erezione, nonostante prima di iniziare io ero eccitato e così è quando ci baciamo o tocchiamo. Fatto sta che mi sono sentito morire, lei invece è stata gentilissima e mi ama, solo che x me è iniziato un dramma, è diminuita l'autostima e il mio pensiero è sempre lì, addirittura incomincio ad avere problemi di erezione normalmente. Sono in crisi profonda, mi sento malissimo. Vorrei poter dire anche che ho problemi forse legati ad una prostatite, infatti ho bruciori al pene (non quando minziono) ma un bruciore diffuso anche se lieve e bruciore all'ano sempre lievo, può essere anche questo? Aiutatemi, voglio vivere la relazione con questa donna che amo alla follia. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro siognore,
una rondine non fa priomavera, per cui animo: se l' incidente dovesse ripertsi consulti un collega, che accanto a fattori psicogeni, che vista la cosa sono sempre e comunque importanti, vi possono essere anche cause organiche (ormanali o circolatorie).