Utente 851XXX
Salve
vorrei porre un problema che ho da anni.
praticamente ad ogni risveglio, indipendentemente dalla durata del sonno, mi trovo con eccessiva saliva in bocca, tanto che non riesco a dormire mai più di 78 ore di fila perché a quel punto mi sento come se stessi soffocando a causa dell'accumulo della saliva.
A volte quando mi sveglio la mattina oltre alla saliva constato anche una certa presenza di sangue in bocca.
Anni fa mi rivolsi al medico di famiglia, ma disse che era "normale", anche se spero che una soluzione ci sia, o almeno qualcosa che possa ridurre l'intensità della saliva.
E' un problema fastidioso un po sempre e soprattutto quando magari non ho dormito per più di 24 ore e vorrei dormire senza dovermi svegliare "forzatamente" dopo un tot ore.
Oltre a cio vorrei sapere anche se può corrodere i denti, visto che ultimamente uno dente ha perso un pezzo.
Per fortuna quando sono sveglio non ho nessun problema di salivazione, è tutto normale.
Non so se ci può essere qualche relazione ma spesso nei mesi di febbraio e marzo per cause allergiche soffro anche di iperattività della mucosa nasale (anche arrossamento degli occhi) il che è sempre un problema soprattutto quando dormo.
Sperando di avere delle risposte che mi possono aiutare sono a disposizione per rispondere a qualsiasi eventuale domanda per magari cercare di far chiarire meglio il problema.
Distinti Saluti

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
un pò difficile darale risposte derimenti
potrebbe essere aumentata la salivazione notturna ma non vi è una terapia per ridurla
l'aumento della secrezione nasale è normale x situazioni allergiche
se ha perso una parte di dente questo è dovuto alla malattia cariosa per cui un controllo odontoiatrico è indispensabile
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 851XXX

Iscritto dal 2008
Grazie molto dott Finotti
Per quanto riguarda la visita odontoiatrica l'ho già prenotata per il mese prossimo.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
L'unica spiegazione che mi viene da darle, dato che di giorno non ha problemi, è che durante il sonno il riflesso dell'ingoio è notevolmente diminuito. Potrebbe essere d'aiuto, penso, anche una visita neurologica.
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 851XXX

Iscritto dal 2008
Allora terrò presente di fare anche una visita neurologia.
Grazie anche a lei dott. Muraca

P.S. Complimenti sinceri a tutti voi di medicitalia, è la seconda volta che scrivo e avere risposte immediate da medici professionisti e qualificati è eccezionale.