Utente 177XXX
salve, sono una donna di 32 anni,da un po di mesi a questa parte soffro di crisi di tachicardia, sempre piu frequenti, ho anche svolto un holter che ha rilevato solo tachicardia sinusale, però i battiti sono spessissimo 110-120 a riposo e 150-170 durante minimi sforzi (come fare una breve rampa di scale) il cardiologo dopo molte visite (ecg, ecocuore etc tutti negativi a parte la tachicardia) ha deciso di darmi un quarto di atenolo 100 mg al giorno. L'ho cominciato ieri e per ora sono soddisfatta perche mi sembra che i battiti, almeno a riposo, siano diminuiti. però ho un po paura per la mia pressione che è sempre stata normale tendente al basso (da un minimo di 60-110 a 80-130 al massimo) inoltre spesso soffro di ipotensione ortostatica e temo che questa pastiglia possa peggiorare la cosa. E' vero che la funzione ipotensiva si vedrà nelle prossime due settimane? cosa potrebbe capitarmi? mi sembra di aver notato di essere un po piu stanca e sonnolente da quando la prendo (sbadiglio spesso) è un effetto collaterale dell'atenolo o è un caso? E un ultima cosa, dovrò prendere questa pastiglia per sempre anche se il mio cuore è perfettamente sano?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'atenololo e' un beta bloccante che e' molto utile nel trattamento della tachicardia sinusale. Tenga presente che l'effetto di ogni somministrazione dura circa 12 ore per cui per avere un copertura completa dovrebbe assumere due dosaggi.
Alla dose che lei indica e' latamente improbabile che abbia effetti ipotensivi significativi, e questi solitamente si manifestano pressoche' immediatamente dopo la prima assunzione e non nel tempo, dal momento che l'assorbmento di tale molecola e' cmpleto e molto rapido (prime due ore).
Se non l'avesse gia' eseguito, esegua un prelievo per il dosaggio degli ormoni tiroidei.
Ovviamente do' per scontato che lei non fumi
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille! le analisi della tiroide le avevo fatte alcuni mesi fa e le ripeterò la prossima settimana. Non fumo ^^
però vorrei sapere una cosa: anche stamattina ho provato un senso di sonnolenza che si è poi affievolito col passare delle ore, e inoltre ho avuto un episodio di deficit della memoria a breve termine ( mi è stata data un informazione e dopo pochi secondi avevo dimenticato quale fosse, per poi tornarmi in mente dopo circa 10 minuti) può essere colpa del farmaco? con l'assunzione regolare questi spiacevoli effetti collaterali spariranno? grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Si. Con la assunzione cronica questi disturbi Passeggeri scompariranno ammesso e non concesso che siano legati al farmaco. Cordalita. Cecchini