Utente 136XXX
Salve mi chiamo Simona e ho 32 anni... da qualche giorno mi capita a riposo che il battito cardiaco da un momento all altro si alzi con battiti piu grossi e piu veloci-..la cosa dura tipo 5 secondi ma io mi preoccupo lo stesso :(
cosa puo essere?
io soffro di extrasisitole da anni ma cosi non l avevo mai avute...
di fatto 5 anni fa feci persino lo studio elettrofisiologico del cuore ma non è venuto fuori niente...anche holter o visite ma niente,,,
ora però questi battiti cosi veloci e grossi mi preoccupano...aspetto una vostra risp... grazie mille Simo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Simona, i sintomi che riferisce fanno effettivamente ipotizzare che si tratti di extrasistoli, la cui natura benigna è però confermata dal risultato degli accertamenti già eseguiti in precedenza.
Controlli l'emocromo per evidenziare un eventuale stato anemico, la funzionalità tiroidea e se i sintomi persistessero con fastidiosa frequenza, pratichi un ECG Holter.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la tempestiva risp. le dico subito che sono sempre stata un po anemica...e tre mesi fa ho fatto le analisi del sangue ed è venuto fuori il colesterolo un po piu alto e due valori della tiroide sballati...infatti oggi sono andata a rifarle per capire se sono tornati alla normalita o no.
E' vero che gli studi che ho fatto negli anni passati non hanno mai evidenziato niente ma i sintomi che avevo erano un po diversi...ora invece mi preoccupa la cosa perchè ho questi battiti che si alzano da un secondo all altro...grossi a volte irregolari e l unica cosa positiva è che non arrivano a durare nemmeno dieci secondi....ma cmq..mi mettono lo stesso ansia....ma non posso prendere niente per cercare di non farli venire?
tipo qualcosa di naturale...o anche degli ansiolitici? grazie Simo
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
"Prendere qualcosa" in assenza di una diagnosi certa non mi sembra una buona idea! Al momento sappiamo che Lei non è affetta da cardiopatie organiche che possano causare aritmie pericolose, e questo ce lo hanno detto lo studio elettrofisiologico e gli altri accertamenti.
Le rinnovo il consiglio di cercare di correggere l'anemia e lo squilibrio tiroideo (se ancora presenti) e successivamente ripetere un ECG Holter per correlare con certezza la Sua sintomatologia all'effettiva attività cardiaca.
Cordiali saluti